domenica , 23 Giugno 2024
Live!
Home / Video / Reportage / 24 ORE Cultura / Manet. Ritorno a Venezia

Manet. Ritorno a Venezia

Manet. Ritorno a Venezia
Venezia, Palazzo Ducale 24 aprile – 18 agosto 2013
Una mostra ideata e progettata da Gabriella Belli e Guy Cogeval
A cura di Stéphane Guégan

Interviste:
Stéphane Guégan (curatore)
Gabriella Belli (Fondazione Musei Civici di Venezia)

Manet. Ritorno a Venezia
Presso Palazzo Ducale a Venezia del 24 aprile al 18 agosto 2013, la mostra “Manet. Ritorno a Venezia” pone per la prima volta alla luce del sole l’anima italiana del grande artista francese. Più volte in Italia tra Venezia, Firenze e Roma, Édouard Manet ha preso grande ispirazione dall’arte dei grandi maestri rinascimentali. Ed ecco allora, grazie ad un approfondito lavoro di ricerca, che le sue opere vengono affiancate a quelle di Antonello da Messina, Lorenzo Lotto, Tintoretto, Tiziano al fine di mostrare la sua “anima italiana”
Evento all’interno dell’evento, l’accostamento dell’Olympia di Manet alla Venere di Tiziano, tele che eccezionalmente hanno lasciato le strutture museali di provenienza (Musèe d’Orsay di Parigi e Uffizi di Firenze) per giungere a Venezia in “Manet. Ritorno a Venezia”.

About Valdemaro Brakus

Direttore di Canale ARTE si occupa di giornalismo e scrittura dai tempi del liceo. Appassionato di video e fotografia realizza reportage sull'universo arte e su qualunque altra cosa gli piaccia. Fa anche l'attore quindi non è dato sapere se è uno, nessuno o centomila.

C'è anche questo...

La grande retrospettiva su Felice Carena alle Gallerie d’Italia a Milano

Intesa San Paolo dedica sino al 29 settembre una grande retrospettiva a Felice Carena, tra …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni (privacy policy)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi