sabato , 17 novembre 2018
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Home / Video / Reportage / Mostre / Festìna Lente

Festìna Lente

Spazio Parentesi presenta l’esposizione collettiva FESTìNA LENTE

a cura di Ivan Fassio.

Una mostra collettiva con Valentina Brostean, Alessandro Caré, Riccardo Cecchetti, Emanuele Longo, Matteo Napolitano, Ennio Onnis.
Festìna Lente è una riflessione sul movimento, sui sottili e subliminali livelli dell’azione sommersa, interna, interiore, esteriore.

In esposizione, scatti fotografici ed un sistema interattivo di Alessandro Caré, tratti dal progetto “Da questa parte del mare”: indagini su migrazione, accoglienza e integrazione nel comune di Riace in Calabria.

I lavori di Emanuele Longo sondano le stratificazioni del simbolico all’interno della nostra coscienza.

I quaderni ed i pastelli ad olio su carta di Matteo Napolitano colgono con sguardo ironico le sfaccettature dell’erotismo, le espressioni sanguigne e colorite della passione, della violenza, della voglia di vivere.

Un’installazione poetico-sonora di Ennio Onnis esplora le ataviche funzioni del vaso: cuore, bocca, oracolo.

In mostra, un omaggio a Majakovskij di Riccardo Cecchetti e un pannello espressionista di Valentina Brostean.

Festìna Lente, una multidisciplinare serie di intuizioni sull’azione, la dinamica e la staticità, le stratificazioni dell’animo.

Ivan Fassio

In Mostra dal 23 al 30 Ottobre 2017
SPAZIO PARENTESI
Via Belfiore, 19
Torino

About Emma Ramacciotti

Emma Ramacciotti
Emma Ramacciotti nata a Grosseto classe 1990. Laureata in “Nuove Tecnologie dell’Arte” presso l’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino, ha seguito stage presso “ Piemonte Movie gLocal Film Festival”, “Interplay Danza” e “CaseMatte” per la realizzazione di brevi cortometraggi; ha collaborato con il collettivo CAM per il progetto ABITARE IL MINERALE; per la tesi di laurea realizza un documentario sulla CORONA VERDE, un progetto della Regione Piemonte per la riqualificazione del territorio urbano. Attualmente lavora come fotografa e videomaker freelance.

C'è anche questo...

Rebor e la memoria sociale dello spazio urbano.

Sarà visitabile fino al 30 novembre prossimo, presso gli spazi di InGenio Arte Contemporanea, luogo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Supporta Canale Arte!
Seguici sui nostri Social Network o attendi 10 secondi...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni (privacy policy)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi