sabato , 3 Dicembre 2022
Home / Video / Reportage / Fiere / Miart 2021 – La fiera internazionale di arte moderna e contemporanea

Miart 2021 – La fiera internazionale di arte moderna e contemporanea

Arte moderna e Arte contemporanea sono finalmente tornate protagoniste sotto il cielo meneghino con miart 2021 nella sede della Fiera di via Scarampo. Acquirenti, buyers e collezionisti sembra non abbiano rinunciato a vedere le opere d’arte “in presenza”, nonostante ormai tutti si siamo abituati a fruire l’arte virtualmente. L’impressione è stata di un fermento creativo nuovo e positivo. Saranno le stesse gallerie a smentirlo o confermarlo rispondendo alle mie domande, dopo aver tirato le fila di questa edizione, nel prossimo articolo.

La piattaforma miart digital, d’altra parte, ci ha permesso di vivere l’evento su più dimensioni aprendolo al resto del mondo che a Milano non è potuto arrivare. Il carattere internazionale scritto nei geni di miart è stato confermato anche dalla novità del collegamento web diretto con Investec Cape Town Art Fair, la fiera d’arte sudafricana organizzata da Fiera Milano.

Vi parlerò anche del caso della Galleria virtuale latinoamericana UNNO, che non ha mai avuto una sede fisica ed ha deciso di lanciarsi direttamente nel mondo virtuale. Ad oggi, infatti, si è presentata fisicamente solo alla fiera Nomad Circle St. Moritz e alla nostra milanesissima miart. Scopriremo di più in un approfondimento dedicato.

Interessanti poi le opere e i progetti di artisti come Margherita Moscardini,  Flavio Paolucci, Giovanni Frangi, Laura Angell, Virginia Leonard e Harriet Riddel, che racconterò nei prossimi articoli.

In definitiva la venticinquesima edizione di Miart ha confermato la sua identità presentando le gallerie suddivise nelle sezioni Established Contemporary, Established Masters, Emergent, Decades, Generations. La direzione artistica quest’anno, invece, è stata per la prima volta di Nicola Ricciardi, curatore e critico d’arte contemporanea.

Vi lascio per ora con una breve passeggiata virtuale tra alcune delle opere esposte, che ho selezionato per voi.

 

About Diana Cicognini

Diana. Dea cacciatrice! Il mio territorio è Milano, la mia preda l'Arte ... che racconto, scrivo, disegno e metto in mostra. Giornalista pubblicista, la mia Nikon mi accompagna sempre per testimoniare la bellezza e là dove il mio obiettivo fotografico non arriva...un grazie dichiarato ad artisti, gallerie ed uffici stampa che mi concedono "uno scatto" per le mie parole.

C'è anche questo...

Teatro Burattini

Il Meneghino alla riconquista di Milano – La mostra alla Casa della Memoria e l’intervista a Valerio Aldrighi

Teatro dei burattini. A chiudere la mostra Meneghinissima - Antologia milanese alla Casa della Memoria di Milano ci sarà il 4 dicembre alle 10.30 lo spettacolo “Evviva il Panettone” del burattinaio Milanesissimo Valerio Aldrighi Saccà, che ha ideato la mostra insieme al fotografo Alvise Crovato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Close
Supporta Canale Arte!
Seguici sui nostri Social Network o attendi 10 secondi...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni (privacy policy)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi