venerdì , 12 Aprile 2024
Live!
Home / Video / Reportage / Mostre / L’Alfabeto possibile di Tania Pistone a Milano

L’Alfabeto possibile di Tania Pistone a Milano

In mostra da Babs Art Gallery a Milano, fino al 31 marzo, la personale L’Alfabeto Possibile, opere e gioielli inediti di Tania Pistone. Il 21 Marzo il fotografo Franco Borrelli sarà in galleria con l’artista per ritrarre tutti coloro che lo desiderano con i gioielli di Tania per inediti “ritratti dell’anima”.

Tania Pistone ph.Franco Borrelli

I gioielli di Tania Pistone (Catania, vive e lavora tra Torino e Montecarlo) esprimono, in piena coerenza con la pittura astratta, cui l’artista si dedica da diversi decenni, uno spiccato senso scultoreo – spesso volutamente sovradimensionato – impostato sull’abbinamento di una struttura semplice in metallo prezioso – una fascia, un nastro che compie volute, lunghe aste irregolari – ad un’altra complessa, di stratificazione e agglomerazione data dall’incisione e dall’applicazione di smalto. Nelle sue creazioni, tutte realizzate in fusione a cera persa, l’artista sviluppa, per strati successivi, una serie di variazioni che sintetizzano progressivamente il grafismo proprio della sua pittura sino a renderlo pura sigla ritmica, fatto gestuale indomito e fantasioso, accattivante ed enigmatico.

L’ispirazione per la sua “pittura – grafica” è tratta dalla serie pittorica Rongorongo (il nome della scrittura di Rapa Nui, oggi indecifrabile), dipinti che raffigurano un immaginario alfabeto dipinto a doppio strato (smalto su acrilico) su tavole in foglia d’oro o su lastra specchiante.

L’Alfabeto Possibile_veduta dell’installazione BABS, Milano

La rielaborazione di modelli di scrittura remoti, ancora da codificare – e per questo percepibili nella loro essenza asemica – dettano al disegno una serie di dinamiche sempre nuove, possibilità d’immagine infinite e sempre suscettibili di variazione. Nel gioiello questo si sviluppa in emersione materica rispetto alla scrittura propria dell’artista, un corsivo serrato, rigoroso, inciso in lastre e poi eternamente impresso nel metallo: il concavo dello smalto riccamente disposto (che, nella luminosa scelta cromatica pare alludere alla preziosità delle pietre di colore) e il convesso dell’incisione – una fitta trama che conferisce profondità e ombreggiature – si rincorrono su nastri scorrevoli per letture che non sono mai univoche né unidirezionali.

Permane in entrambe le discipline, pittorica e orafa, un forte richiamo all’arcaicità come recupero di una visione ancestrale trasferita all’oggi: un punto di contatto, una terra di mezzo tra l’io primitivo e l’uomo moderno, una vibrazione che evoca il potere di una formula, di un talismano, di un codice segreto, di un viaggio iniziatico.

L’artista, pur nella complessità della stratificazione, riesce a mantenere costante e rigoroso l’equilibrio tra segno e forma; a questi, nel gioiello, si aggiunge il movimento, qui amplificato dalla scelta del materiale: le prospettive diverse – suggerite dalla gestualità del corpo – si sommano a quelle date della luce che rimbalza sulle superfici riflettenti, oro e argento fittamente incise e riscritte, come un antico palinsesto. Tania Pistone tiene saldamente unite queste due caratteristiche quasi in contrasto, la staticità e la forza espressiva del segno e la sinuosità, organica e fluttuante, della forma, grazie a soluzioni avvolgenti, che si adattano al corpo come una seconda pelle.

Le lettere a smalto si dipanano in un unico ricamo, evocando talvolta mappe astrali, antiche tavole, mandala o labirinti di cui si è perduto il codice, e quindi, per contro, moduli universali, espressioni di un’anima pittorica che fiorisce libera e misteriosa ma che segue una dinamica dalle regole precise. I testi incisi invece sono afferenti a testi, poesie e pensieri di poeti e scrittori scelti dall’artista e che per lei sono stati fonte di ispirazione come Alan Watts, Ezra Pound o Italo Calvino delle Lezioni Americane, (ma possono essere eseguiti testi su specifica richiesta), anch’essi volutamente quasi illeggibili, come se vincolassero il segreto a chi li indossa, senza perderne in potenza simbolica.

Il risultato sono oggetti di grande bellezza, formule da indossare in bilico da Caos e Cosmo, tra purezza segnica e vortice pittorico: un nuovo codice di armonia sempre nuovo, sempre diverso. Le sue opere, sia pittoriche che preziose, chiedono allo spettatore la capacità di superare l’aspetto puramente razionale (come il rigore di un codice semantico) per abbracciare un percorso che susciti emozione: la ricerca di una nuova bellezza possibile in un mondo di segni. Nelle parole di Tania: “L’artista è (credo) un medium, un mezzo neutrale attraverso il quale l’emozione si comunica, ed è un vero e proprio portare fuori di sé un data base, nel mio caso, di segni e simboli che in modo astratto e misterioso trovano uno spazio tempo sulle tavole dorate e sulle sculture indossabili.”

PER INFO

Tania Pistone L’Alfabeto Possibile

BABS Art Gallery, Milano

About Paola Stroppiana

Paola Stroppiana (Torino, 1974) è storica dell’arte, curatrice d’arte indipendente e organizzatrice di eventi. Si è laureata con lode in Storia dell’Arte Medioevale presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Torino, città dove ha gestito per più di dieci anni una galleria d'arte contemporanea. Collabora con diverse testate per cui scrive di arte e cultura. Si interessa a nuovi percorsi d’indagine come il gioiello d’artista e le ultime tendenze del collezionismo contemporaneo, argomenti sui quali ha tenuto conferenze presso l’Università degli Studi Aldo Moro di Bari, Il Museo Civico di Arte Antica e la Pinacoteca Agnelli di Torino, il Politecnico di Milano.

C'è anche questo...

Gaetano Pesce

Scompare a 84 anni il maestro Gaetano Pesce

Si è spento a 84 anni a New York, città dove viveva e lavorava, Gaetano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni (privacy policy)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi