giovedì , 18 Aprile 2024
Live!
Home / News / E’ scomparso Antonio Paolucci

E’ scomparso Antonio Paolucci

E’ scomparso Antonio Paolucci, tra gli storici dell’arte più importanti del Novecento, museologo di fama internazionale, fine scrittore e divulgatore, stimato politico.

Ex sovrintendente del polo museale di Firenze, ha ricoperto ruoli di assoluto prestigio nel mondo dell’arte; tra questi, è stato ministro per i Beni culturali durante il governo Dini e direttore dei Musei Vaticani sino al 2007. Originario di Rimini, dove era nato il 19 settembre 1939, Antonio Paolucci si era laureato in storia dell’arte nel 1964 con Roberto Longhi. Entrato nell’amministrazione dei beni culturali nel 1969 vincendo il concorso come ispettore delle Belle Arti all’interno della Soprintendenza ai beni artistici e storici di Firenze, nel corso della sua carriera è stato soprintendente a Venezia, Verona, Mantova e direttore dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze. Dal 1995 al 1996 è stato Ministro per i beni culturali nel governo Dini. Nel 1997, dopo il terremoto in Umbria e nelle Marche, fu designato commissario straordinario per il restauro della Basilica di San Francesco ad Assisi. Nel 2002 è stato nominato soprintendente del Polo museale fiorentino e nel 2004 direttore regionale per i beni storici, artistici e paesaggistici della Toscana.

Nel novembre 2007 venne nominato da Papa Benedetto XVI direttore dei Musei Vaticani, ruolo che ha mantenuto sino al 2016, quando Papa Francesco ha designato come successore Barbara Jatta, entrata in carica il primo gennaio 2017. Apprezzato divulgatore e autore di numerosi libri, tra i suoi molti contributi scientifici si ricordano soprattutto gli studi su Rinascimento, in particolare sul Battistero di Firenze e sulle Pietà di Michelangelo.

Il funerale si terrà martedì 6 febbraio, alle 15.30 nella basilica della Santissima Annunziata di Firenze.

About Paola Stroppiana

Paola Stroppiana (Torino, 1974) è storica dell’arte, curatrice d’arte indipendente e organizzatrice di eventi. Si è laureata con lode in Storia dell’Arte Medioevale presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Torino, città dove ha gestito per più di dieci anni una galleria d'arte contemporanea. Collabora con diverse testate per cui scrive di arte e cultura. Si interessa a nuovi percorsi d’indagine come il gioiello d’artista e le ultime tendenze del collezionismo contemporaneo, argomenti sui quali ha tenuto conferenze presso l’Università degli Studi Aldo Moro di Bari, Il Museo Civico di Arte Antica e la Pinacoteca Agnelli di Torino, il Politecnico di Milano.

C'è anche questo...

La poesia visiva di Ezio Gribaudo in mostra al Museion di Bolzano

The Weight of the Concrete è il titolo della mostra personale di Ezio Gribaudo al …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni (privacy policy)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi