sabato , 19 gennaio 2019
Home / Video / Reportage / 24 ORE Cultura / Bernardino Luini e i suoi figli
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Bernardino Luini e i suoi figli

Bernardino Luini e i suoi figli è il titolo della mostra a Palazzo Reale di Milano dal 10 aprile al 13 luglio 2014

Bernardino Luini Madonna del roseto
Bernardino Luini Madonna del roseto
Resterà aperta al pubblico fino al 13 luglio 2014 la mostra Bernardino Luini e i suoi figli promossa da Comune di Milano, Palazzo Reale, Soprintendenza, Università degli Studi di Milanoe prodotta da 24 Ore Cultura Gruppo 24 Ore e Arthemisia Group.
L’esposizione presenta circa duecento opere provenienti dalle raccolte milanesi e ha l’intento di presentare una grande retrospettiva di uno dei più importanti esponenti dell’arte del Cinquecento lombardo: Bernardino Luini. La mostra è anche una saga famigliare in quanto, oltre a presentare artisti contemporanei del maestro di Dumenza, da quelli che lo hanno influenzato a quelli che ha influenzato, presenta anche l’eredità di Luini. Per eredità intendiamo proprio il percorso che i figli di Bernardino Luini hanno continuato con la bottega del padre, in particolare il più giovane, Aurelio, che a differenza dei fratelli è stato capace di elaborare l’arte dell’illustre genitore.

Bernardino Luini fu principalmente pittore d’affreschi. Nacque sul Lago Maggiore intorno al 1480 e sì stabilì a Milano nel 1500. Lasciò immediatamente il Ducato lombardo per l’Est, il veneto. Doveva conoscere la pittura, formarsi, ed infatti al termine del suo girovagare che torna a Milano con una tecnica propria, matura, uno stile che sarà il tratto distintivo di tutta la sua esistenza.
Bernardino Luini è stato il rappresentante di un classicismo moderato e comunicabile. cercava il nuovo ma al tempo stesso era in sintonia con l istanze della chiesa. La sua formula espressiva ne fece pittore apprezzatissimo dal Cardinale Borromeo tanto da diventare un “perfetto pittore da Santini”.

La sua fama cresce soprattutto nell’Ottocento. Il suo stile piace in tutta l’Europa romantica e viene celebrato da Stendhal, Balzac, Ruskin. Tale fama crollerà nel Novecento con la perdita di valore dei pittori leonardeschi.

About Valdemaro Brakus

Valdemaro Brakus
Direttore di Canale ARTE si occupa di giornalismo e scrittura dai tempi del liceo. Appassionato di video e fotografia realizza reportage sull'universo arte e su qualunque altra cosa gli piaccia. Fa anche l'attore quindi non è dato sapere se è uno, nessuno o centomila.

C'è anche questo...

DANIELE BONGIOVANNI CON PURA FORMA

La mostra personale di DANIELE BONGIOVANNI / CON PURA FORMA a cura di Francesco Poli alla Raffaella …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Supporta Canale Arte!
Seguici sui nostri Social Network o attendi 10 secondi...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni (privacy policy)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi