lunedì , 22 aprile 2019
Home / News / Ilaria Palomba. Disturbi di Luminosità per Spazio Parentesi

Ilaria Palomba. Disturbi di Luminosità per Spazio Parentesi

Ilaria Palomba, Disturbi di Luminosità, Gaffi - Italosvevo Editore
Ilaria Palomba, Disturbi di Luminosità, Gaffi – Italosvevo Editore

Sabato 16 marzo, a partire dalle 18 presso Spazio Parentesi in Cavallerizza Irreale, via Giuseppe Verdi 9 a Torino, presentazione di “Disturbi di luminosità” di Ilaria Palomba, Gaffi – Italosvevo Editore. Con la performance ‘Magnum Opus’ di Manuela Maroli.

“Disturbi di luminosità” di Ilaria Palomba è un’autofiction scritta con la tecnica del flusso di coscienza, ogni cosa si svolge nella mente di una donna che non ha nome. La protagonista soffre di un disturbo borderline di personalità scaturito da uno stupro. È spesso accompagnata da Lui, un personaggio amato e tanto odiato, proprio quanto tutto ciò la circonda; L’Oracolo, un terapeuta mistico che la segue durante il suo vaneggiare nell’incubo tra vita e morte; e Lei, una doppelgänger malefica, una sua doppia e simile; per poi arrivare a Narciso, un narcisista manipolatore, anch’esso vacillante tra amore e odio. La narrazione avviene tra una città e l’altra: Roma, Dublino, Parigi, Berlino, Bari, in un susseguirsi di fughe. Fughe dai luoghi ma anche da sé stessa, rapita in un baratro di eterni ritorni e incurabili voragini. Ma le ferite sono anche feritoie. La scrittura stessa presenta tale ambivalenza, un fiume che muta forma tra le mani – si piega – mi piega. Un fiume che straripa dagli argini per ritornare alla siccità, all’aridità di un cuore assediato da ripetute violenze e abbandoni. La tortura, la droga, i rapporti promiscui, l’autolesionismo, i tentativi di suicidio sono solo un grido che lamenta l’assenza d’amore, di certezze, di futuro, in un sociale che implode. Le ragioni sono scritte nell’ultima pagina e nessuno può conoscere la fine se non legge il libro per intero, dice L’Oracolo.

Ilaria Palomba, Disturbi di Luminosità, Gaffi - Italosvevo Editore
Ilaria Palomba, Disturbi di Luminosità, Gaffi – Italosvevo Editore

Ilaria Palomba è nata a Bari nel 1987, è laureata in Filosofia, ha tenuto laboratori di scrittura creativa presso Scuola Omero e nei centri diurni di psichiatria. Ha esordito nel 2012 con il romanzo Fatti Male (Gaffi), tradotto in tedesco per Aufbau-verlag; ha pubblicato i romanzi Homo homini virus (Meridiano Zero), Premio Carver 2015, Finalista Premio Nabokov 2015; Una volta l’estate (Meridiano Zero) a quattro mani con Luigi Annibaldi; il saggio Io sono un’opera d’arte, viaggio nel mondo della performance art (Dal Sud); il romanzo Disturbi di luminosità (Gaffi); le sillogi poetiche: Mancanza (Augh!) e Deserto (Fusibilia, Premio Profumi di Poesia 2018). Alcune sue poesie sono su Nuovi Argomenti, il racconto Le altalene su Retabloid di Oblique. È stata ospite al Caffè di Rai Uno con Disturbi di Luminosità. Alcuni racconti sono pubblicati nelle antologie Il mestiere più antico del mondo? (Elliot); Sorridi, siamo a Roma (Ponte Sisto); altri tradotti in inglese e francese, rispettivamente per Mammoth Book e Les Cahiers européens de l’imaginaire. Attualmente vive a Roma.

 

+air max 90 essential sale

About Ivan Fassio

Ivan Fassio
Poeta, scrittore, curatore d'arte contemporanea.

C'è anche questo...

AFTERMODERNISM alle Gallerie Mucciaccia di Roma |

Mucciaccia Contemporary AFTERMODERNISM. A Perspective on Contemporary Art. Chapter 1. James Busby – Justin Samson La Galleria …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Supporta Canale Arte!
Seguici sui nostri Social Network o attendi 10 secondi...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni (privacy policy)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi