venerdì , 18 giugno 2021
Home / Video / Gli artisti, le opere / Venanzio Zolla: “Stagno”, 1914

Venanzio Zolla: “Stagno”, 1914

Venanzio Zolla, “Stagno” 1914
21,5×28,5 olio su tavoletta
Opera firmata e datata in basso a sinistra

Venanzio Zolla, (Colchester, Inghilterra 1880 – Torino 1961) nasce in Inghilterra da genitori italiani. Dopo qualche tempo si trasferisce a Torino, dove frequenta l’Accademia Albertina di Belle Arti come allievo dei pittori Andrea Marchisio e Pier Celestino Gilardi. Da loro Zolla eredita una predilezione per la pittura di genere e la pittura di paesaggi, non escludendo un vivo interesse per la ritrattistica, nel solco della grande scuola piemontese di metà Ottocento, a partire dalla fondamentale lezione di Giacomo Grosso. Zolla riuscirà a mantenere sempre una dimensione internazionale, dividendosi tra il suo studio londinese e quello torinese; nelle sue opere si legge parallelamente l’influenza dei postimpressionisti francesi e del pittore statunitense Whistler.

Celebri i ritratti della moglie «Blanche», musicista, e quello dedicato al figlio «Elémire», scrittore e filosofo. Invitato alle Biennali Internazionali di Venezia del 1920 e 1922 e alle Quadriennali di Torino, alle mostre della Royal Academy of Arts di Londra e alla Walker Art Gallery di Liverpool, Zolla si concentra su nature morte, sereni paesaggi inglesi e parigini, scene campestri, sempre attento alle variazioni della luce e delle stagioni che restituisce con un sofisticato senso della cromia, come nel bel dipinto “Stagno” del 1914, che molto guarda alle coeve pitture postimpressioniste francesi.

Nel 2018 la Pinacoteca Albertina di Torino gli ha dedicato un’interessante retrospettiva a cura di Angelo Mistrangelo.

 

Per info

Casa d’Aste Sant’Agostino

Torino

About Paola Stroppiana

Paola Stroppiana
Paola Stroppiana (Torino, 1974) è storica dell’arte, curatrice d’arte indipendente e organizzatrice di eventi. Si è laureata con lode in Storia dell’Arte Medioevale presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Torino, città dove ha gestito per più di dieci anni una galleria d'arte contemporanea. Collabora con diverse testate per cui scrive di arte e cultura. Si interessa a nuovi percorsi d’indagine come il gioiello d’artista e le ultime tendenze del collezionismo contemporaneo, argomenti sui quali ha tenuto conferenze presso l’Università degli Studi Aldo Moro di Bari, Il Museo Civico di Arte Antica e la Pinacoteca Agnelli di Torino, il Politecnico di Milano.

C'è anche questo...

Con The Phair e Torino Photo Days a Palazzo Esposizioni riparte la stagione delle fiere in presenza a Torino

THE PHAIR, la rassegna internazionale dedicata alla fotografia, riapre la stagione fieristica a Torino, presso  …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Supporta Canale Arte!
Seguici sui nostri Social Network o attendi 10 secondi...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni (privacy policy)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi