lunedì , 17 giugno 2019
Home / News / Opiemme un murale su Giordano Bruno a Roma

Opiemme un murale su Giordano Bruno a Roma

Penne e pennelli-Opiemme_ph-Daniele-Coluzzi

Pianeti di Lettere è il nuovo murale dedicato a Giordano Bruno che Opiemme di recente ha realizzato a Roma.

“La libertà di pensiero è più forte della tracotanza del potere” è una delle frasi del filosofo nolano dipinte sul muro della scuola Giordano Bruno nel corso di un workshop dell’artista Opiemme, in via della Bufalotta a Roma nel terzo Municipio.

Pianeti di lettere 2019_Muro_workshop Opiemme_scuola Giordano Bruno_20x30 ph E. Paloscia

Il murale “Pianeti di lettere”, di oltre 18 metri, è composto da 8 pianeti con frasi di Giordano Bruno scelte dagli studenti della scuola Media Majorana e del Liceo Giordano Bruno insieme all’artista.

“Bisogna superare l’abitudine di credere…”, lascia l’ombre e abbraccia il vero…”, ignorare le cause assilla le menti dubbiose”, sono solo alcune delle frasi, trasformate in immagini essenziali, ma potenti, che esortano ciascuno di noi a pensare mantenendo sempre uno spirito critico indipendente e ad approfondire, ampliando gli orizzonti della propria conoscenza.

I giovani nel corso della ricerca sono rimasti coinvolti soprattutto dall’incredibile energia che trasmettono le parole di Giordano Bruno come “sorgo impavido a solcare con le ali l’immensità dello spazio” o fendo i cieli e all’infinito m’ergo” che ci ricordano le infinite potenzialità della mente e della volontà umana.

Penne e pennelli_Opiemme_muro_ph QE. Paloscia

“Le teorie cosmologiche del filosofo – spiega Elena Paloscia – si ricompongono nel muro “Pianeti di lettere” in una porzione di Universo che nasce nell’immaginario dell’artista, già sensibile ai temi legati al cielo e alle stelle, in una narrazione visiva in cui la composizione stessa lascia intendere la possibilità di varcare i confini, i limiti dello spazio conosciuto. Anche le frasi, raccolte in forme circolari in guisa di pianeti una volta concluse si ripetono, come in una sorta di eco infinita che si propaga nell’etere”.

In questo workshop, che fa parte del progetto “Penne e pennelli”, finanziato con i Fondi strutturali europei  per  valorizzare e tutelare il territorio, al pensiero critico di Giordano Bruno si è aggiunta la voce di Opiemme, poeta della contemporaneità, che ha dipinto con gli studenti anche alcune panchine della scuola con frasi pungenti scelte tra gli aforismi del suo progetto #opiemmepoesia, come “la maleducazione non ha religione”, “social era social cholera”, “il denaro è tempo il tempo è sognare, fate della  noia intellettualità, “la spavalda arroganza dell’ignoranza”, creando di fatto delle “postazioni di poesia errante” in linea con lo spirito dell’iniziativa.

Il lavoro è stato un significativo esempio di didattica orientativa nell’ambito della quale individuare e sviluppare le skills degli studenti, ha contribuito a renderli più consapevoli  attraverso un’attività  formativa teorica e pratica volta anche a rinsaldare l’identità dell’istituto e del quartiere stesso in cui vivono gran parte della loro giornata, dando loro strumenti utili  per orientarsi anche nel mondo delle professioni creative.

Penne e pennelli_Opiemme_muro_ph Elena Paloscia

Penne e pennelli,  il progetto condotto dai docenti Elena Paloscia e Opiemme in collaborazione con  i professori  Paola Donato e Alessandro Polito  e  con l’Associazione Merzbau Arte e Cultura, è uno dei 14 moduli del progetto “Un filo lungo tre millenni tre ordini di scuola per il terzo Municipio” realizzati dalle scuole Liceo Giordano Bruno, I.C. Majorana e  I.C. Levi, in collaborazione con il III Municipio, nell’ambito del “PON 2014-2020 -FSE- Potenziamento dell’educazione al patrimonio culturale, artistico, paesaggistico”.

L’intero progetto è stato presentato a Roma nella Sala Consiliare del III Municipio venerdì 3 maggio 2019 alla presenza degli Assessori alle Politiche educative e scolastiche Claudia Pratelli e Stefano Sampaolo Assessore all’ambiente.

Il 14 maggio è stato presentato nuovamente su invito del MIUR al Forum  P.A.  insieme agli altri progetti  finanziati e alle  scuole in rete.

Link al video di presentazione:
La libertà di pensiero è più forte della tracotanza del potere_Opiemme_workshop

OPIEMME

Il pensiero di Giordano Bruno nel murale “Pianeti di lettere” dipinto a Roma

Workshop nell’ambito del progetto “Penne e Pennelli”

Liceo Giordano Bruno, Via della Bufalotta, Roma

INFORMAZIONI

Scuola Giordano Bruno  Via della Bufalotta, 594, 00139 Roma RM
Tel.06 1211 22025
Info sul progetto “Penne e pennelli”
Elena Paloscia  | Associazione Merzbau Arte e cultura – cell.347.8285211

Sito ufficiale
http://www.occhioalterzo.it/progetti-pon/penne-e-pennelli/

Info su Opiemme
www.opiemme.com|
FB https://www.facebook.com/OPIEMME |
Instagram https://www.instagram.com/opiemme/?hl=it

Penne e pennelli-Opiemme_ph Daniele Coluzzi

About Beatrice Pagliani

Beatrice Pagliani
Curiosa e dinamica, appassionata d'arte e fotografia, amante del cinema e dei viaggi.

C'è anche questo...

L’Arte Informale Internazionale al Castello di Miradolo

Un appuntamento da non perdere: fino al 14 luglio, al Castello di Miradolo, la mostra …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Supporta Canale Arte!
Seguici sui nostri Social Network o attendi 10 secondi...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni (privacy policy)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi