domenica , 18 novembre 2018
Home / Video / Reportage / Mostre / Luigi Teodosi | Dream
Luigi Teodosi - uscire in silenzio BASSA

Luigi Teodosi | Dream

Il Centro Luigi Di Sarro, in collaborazione con il CesMa e l’Associazione Amici di Palazzo Buonaccorsi, presenta la personale dell’artista jesino Luigi Teodosi, già insignito del titolo di Marchigiano dell’anno.

INVITO MOSTRA LUIGI TEODOSI DREAM 13 SETTEMBRE

Sono in mostra opere dell’ultimo ventennio che compendiano più di sessanta anni di carriera artistica sempre accompagnata da grande curiosità, entusiasmo e sulle ali di una creatività libera e indomita, sgorgata naturalmente fin dall’infanzia.
Le sue opere presentate in importanti mostre personali e collettive sia in Italia che all’estero e presenti in collezioni
italiane e straniere, contrassegnano le tappe di un percorso estetico coerente, in bilico tra astrazione e figurazione,
che parte dalla materia per risalire l’intera catena evolutiva fino all’uomo con le sue urgenze esistenziali dalle quali
scaturiscono interrogativi etici fondamentali che hanno intessuto e continuano a tessere la ragnatela simbolica del
mondo.

Per questo l’artista, penetra nei luoghi interdetti, dove si intrecciano realtà e finzione, passato e presente in un
collage di ricordi sparsi, di volta in volta raccolti in nuove partiture e incastonati in nuovi sorprendenti impianti
scenografici. Questo è il secretum, il dialogo intimo dell’arte di Luigi Teodosi che dall’esercizio di sospensione del
quotidiano ricava nell’incanto del sogno un punto di vista trascendentale, una pratica sapienziale che trasforma
l’immagine fluttuante del dream nella realtà flagrante della pittura.

Luigi Teodosi – uscire in silenzio

Luigi Teodosi è nato nel 1935 a Jesi dove vive e lavora. Dopo aver frequentato le scuole di base nella sua città, si iscrive al Liceo artistico di Roma e ha tra i suoi insegnanti Franco Gentilini, Renato Guttuso, Marino Mazzacurati, Libero de Libero, mentre Mario Mafai e Francesco Sapori sono suoi docenti alla Scuola Libera del Nudo di via Ripetta. Dal 1955 al 1962, completa la sua formazione grazie a borse di studio dapprima presso l’École Nationale Supérieure des Beaux-Arts di Parigi e poi a Zagabria, ma anche con lunghi soggiorni all’estero.

Tra i numerosi compagni di strada con cui ha condiviso l’esperienza della ricerca vanno ricordati i sodalizi con Claudio Cintoli, Nino Ricci e Giuseppe Uncini. Dai primi anni ’60, ristabilitosi a Jesi, entra anche nel mondo del design con sue originali creazioni e, da sperimentatore senza confini, continua nella sua attività artistica a mettere in opera i materiali più disparati, ma tra tutti privilegia la carta che ha il pregio di trattenere tra le sue tessiture materiche la memoria e i segreti dell’anima, successivamente dispiegati nelle grandi installazioni della recente serie dei Gorilla.

Luigi Teodosi – in chartis Fabriano n.9

Luigi Teodosi
Dream
a cura di Paola Ballesi

Inaugurazione: giovedì 13 settembre 2018 dalle ore 18

14 settembre – 6 ottobre 2018
dal martedì al sabato ore 16.00 – 19.00

Centro di Documentazione della Ricerca Artistica Contemporanea Luigi Di Sarro

Via Paolo Emilio 28 – 00192 Roma
Tel. +39 06 3243513

www.centroluigidisarro.it – info@centroluigidisarro.it

About Beatrice Pagliani

Beatrice Pagliani
Curiosa e dinamica, appassionata d'arte e fotografia, amante del cinema e dei viaggi.

C'è anche questo...

10 mostre da vedere nel Regno Unito a novembre

Dalla piscina vuota simbolo della gentrificazione dell’East End londinese alla opere giganti e coloratissime di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Supporta Canale Arte!
Seguici sui nostri Social Network o attendi 10 secondi...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni (privacy policy)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi