lunedì , 18 febbraio 2019
Home / News / La Fabbrica della Soggettività. Tiziano Possamai

La Fabbrica della Soggettività. Tiziano Possamai

La Fabbrica della Soggettività, illustrazione di Riccardo Cecchetti
La Fabbrica della Soggettività, illustrazione di Riccardo Cecchetti

Stasera, giovedì 7 febbraio dalle 17,30 presso Spazio Parentesi in Cavallerizza Irreale in via Giuseppe Verdi 9 a Torino (II piano, stanza 4C), presentazione de “Gli Aberranti” di Luca Atzori. Letture poetiche di Cetty Di Forti. A seguire, “Inconscio e Ripetizione. La Fabbrica della Soggettività”, Meltemi Edizioni. Presentazione con l’autore Tiziano Possamai, docente di Psicologia della Comunicazione all’Accademia di Belle Arti di Venezia.

Esposizione Spazio Parentesi / La Fabbrica della Soggettività con Emanuele Longo e Romina Di Forti. Illustrazioni di Riccardo Cecchetti. Letture performative di Luca Olivieri e Khalil Zenzemì. Musiche di Davide Orlando.

La Fabbrica della Soggettività, Tiziano Possamai
La Fabbrica della Soggettività, Tiziano Possamai

L’argomento centrale di questo libro “Inconscio e Ripetizione. La Fabbrica della Soggettività” è un nuovo tipo di inconscio, diverso dall’inconscio psicoanalitico tradizionale. Ne fanno parte tutti gli automatismi (motori, cognitivi, emotivi) interiorizzati dal soggetto durante la sua formazione e il suo sviluppo grazie alla ripetizione, volontaria o involontaria, di determinate esperienze e situazioni. Questi schemi contribuiscono a definire, senza che ce ne rendiamo conto, i nostri modi abituali di leggere e di affrontare gli eventi del mondo e sono alla base di molte delle nostre più diffuse e profonde abilità, ma anche di molte nostre insufficienze e incapacità.

Tiziano Possamai, La Fabbrica della Soggettività, Meltemi Edizioni
Tiziano Possamai, La Fabbrica della Soggettività, Meltemi Edizioni

L’indagine si dispiega a partire da questa contrapposizione e si pone in dialogo continuo con la teoria psicoanalitica freudiana dell’inconscio, della quale capovolge e al contempo arricchisce la prospettiva, mettendo in luce oltre all’importanza di ridurre anche la necessità di custodire e di ampliare gli spazi d’inconsapevolezza e oblio di sé, nei quali dimora ogni concreta possibilità di sviluppo, salute e trasformazione del soggetto.

Luca Atzori, Gli Aberranti, pe La Fabbrica della Soggettività
Luca Atzori, Gli Aberranti, pe La Fabbrica della Soggettività

Gli Aberranti, di Luca Atzori, è la teatronovela della follia. I personaggi sono tutti matti, e si muovono nel mondo, fra corridoi psichiatrici, sentimenti inappagati, lavoro frustrante e nero, disoccupazione (che già come parola basta di per sé) e poi pensioni, sogni, successi, ovvero la trinità delle illusioni che fanno da carburante per vivere nel grande labirinto dell’oggi senza domani.

About Ivan Fassio

Ivan Fassio
Poeta, scrittore, curatore d'arte contemporanea.

C'è anche questo...

Contemporary Cluster Roma presenta F U R I A

Il 15 Febbraio 2019 Contemporary Cluster, in collaborazione con Propaganda e Drago presenta: Furia. La Furia è sentimento, reazione, impeto. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Supporta Canale Arte!
Seguici sui nostri Social Network o attendi 10 secondi...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni (privacy policy)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi