giovedì , 21 ottobre 2021
Home / News / KANAL — Centre Pompidou — Bruxelles

KANAL — Centre Pompidou — Bruxelles

Kanal – Centre Pompidou à Bruxelles

KANAL – CENTRE POMPIDOU: DA UNA FABBRICA DI AUTOMOBILI AL FUTURO CENTRO CULTURALE DI BRUXELLES.

Kanal – Centre Pompidou – Brussels Museums

Kanal – Centre Pompidou è un museo d’arte moderna e contemporanea situato nel centro di Bruxelles, vicino al canale Bruxelles-Charleroi, quai des Péniches, negli antichi edifici di un garage Citroën. L’apertura definitiva è prevista per il 2023.

L’edificio scelto è appunto un vecchio garage costruito per la società Citroën nel 1934 sotto la direzione di Maurice-Jacques Ravazé, assistito da Marcel Van Goethem e Alexis Dumont, i lavori sono supervisionati dalla società lussemburghese degli Anciens Etablissements Paul Wurth S.A: i locali sono di 16.000 m2 e comprendono a partire dal piano terra cinque piani, circondati da vetrate. L’edificio rimane una testimonianza importante dell’architettura degli anni 1930.

Il museo è stato aperto il 4 maggio 2018, come parte di una prima fase espositiva chiamata «Kanal Brut», in locali non protetti ma totalmente sicuri. I locali offrono ai visitatori la possibilità di ammirare sculture e installazioni di artisti contemporanei, tra cui uno studio cinematografico realizzato appositamente da Michel Gondry e dei modelli del progetto. Le altre opere esposte e realizzate provengono in parte dal fondo del Centro Pompidou.

Dopo diversi mesi di apertura e l’esposizione di oltre 300 opere, l’edificio viene poi chiuso nel giugno 2019 per ampi lavori di ristrutturazione.

L’edificio scelto è un vecchio garage costruito per la società Citroën.

La Fondazione Kanal cerca dunque di promuovere l’arte moderna e contemporanea, così come l’architettura, attraverso la creazione di mostre ed esposizioni di varie pratiche artistiche. Nel corso della sua missione, presterà particolare attenzione alla ricerca e ai progetti volti a rendere l’arte contemporanea più accessibile al grande pubblico.

Essendo Bruxelles un importante centro di creazione artistica, la Fondazione Kanal garantirà anche la promozione degli artisti con sede a Bruxelles. Per la costituzione della prima parte della sua collezione, ha invitato infatti artisti della scena di Bruxelles e svilupperà questa visione anche in futuro. Di conseguenza, già quest’anno, ha invitato una dozzina di artisti, selezionati da una giuria, a presentare nuovi lavori. Questa politica di commissioni segna l’inizio della collezione del futuro museo. Queste opere saranno esposte accanto a quelle provenienti dalle collezioni del Centre Pompidou. Ogni anno, nuovi pezzi saranno aggiunti a una collezione che è specifica per l’istituzione.

I vincitori di questa prima selezione sono: Younes Baba-Ali, Sadie Choua, Raffaella Crispino, Simona Denicolai & Ivo Provoost, Suchan Kinoshita, Ariane Loze, Vincent Meessen, Lazara Rosell Albear, e Emmanuel Van Der Auwera.

L’ambizione di KANAL – Centre Pompidou è quindi quella di offrire un centro di cultura e di scambio aperto a tutti, di mettere in primo piano la scena creativa di Bruxelles e di contribuire all’attrattiva culturale della capitale.

Kanal – Centre Pompidou a Bruxelles

Spinto dalla regione di Bruxelles-Capitale, questo ambizioso progetto cerca di fornire a Bruxelles un centro culturale favorevole all’aura della capitale europea. Nell’ambito di una partnership decennale con il Centre Pompidou, il futuro KANAL – Centre Pompidou ospiterà non solo un museo di arte moderna e contemporanea, ma anche le ricche collezioni di architettura e urbanistica della Fondazione CIVA. Ospiterà anche molti spazi pubblici con una serie di funzioni, tra cui diverse fasi per le arti dello spettacolo.

“KANAL – Centre Pompidou nasce dalla convinzione che l’arte e la cultura sono fondamentali per far incontrare le persone in una società sempre più divisa. È la volontà di creare un luogo dove tutti si sentiranno a casa.” Yves Goldstein

La riapertura del museo nella sua forma definitiva è prevista a fine 2022/inizio 2023.

Il museo è diretto da un gruppo collegiale animato da Yves Goldstein e Bernard Blistène.

Avviato dal Governo della Regione di Bruxelles-Capitale, il progetto è realizzato dalla Fondazione Kanal, in collaborazione con la Fondazione CIVA e il Centro Pompidou.

In garage: apre un avamposto Centre Pompidou a Bruxelles

ORARI E TARIFFE DI APERTURA

venerdì > domenica 11.00 – 19.00
chiusura biglietteria ore 18.00
apertura tardiva: giovedì 11.00 – 21.00
chiusura biglietteria ore 20.00

Tariffe

adulto 10.00 €
– 18 a titolo gratuito
– 26 5,00 €

I biglietti possono essere acquistati presso la biglietteria del KANAL-Centre Pompidou.

Kanal — Centre Pompidou
21 Sainctelette Square
1000 Brussels — Belgium
+32(0)2 435 13 60

About Beatrice Pagliani

Beatrice Pagliani
Curiosa e dinamica, appassionata d'arte e fotografia, amante del cinema e dei viaggi.

C'è anche questo...

Disegnare la Città all’Accademia Albertina: Torino tra Liberty e Eclettismo.

Disegnare la città sin propone al pubblico come un vero e proprio viaggio nella storia …

Un commento

  1. Avatar

    Bernard Blistene, the energetic director of the Centre Pompidou,  drew attention to the project s experimental and multidisciplinary focus, which he cites as an important way of “resisting the art market.” He stressed that the 10-year partnership is “extremely important” for the French institution, adding that “it was definitely time for us to start to think from another context in Europe.” Its third Eurozone satellite, the Centre Pompidou already has a partnership with the city of Malaga in southern Spain and an outpost in Metz, in the northeast of France.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Supporta Canale Arte!
Seguici sui nostri Social Network o attendi 10 secondi...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni (privacy policy)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi