giovedì , 23 settembre 2021
Home / Video / Aste / Il design fa ancora grandi numeri nell’asta di Sant’Agostino del 25 giugno

Il design fa ancora grandi numeri nell’asta di Sant’Agostino del 25 giugno

Grande successo per la 154^ asta Sant’Agostino dedicata al design che si è svolta martedì 25 giugno 2019 presso la storica sede della casa d’aste torinese e che conclude la serie di aste prima della pausa estiva

Numerosa la partecipazione tramite il web che registra un incremento di iscrizioni e acquisti.

Tra i top lot dell’asta si segnalano gli storici lampadari firmati BBPR prodotti da Venini il cui disegno originale venne realizzato per il negozio Olivetti di New York nel 1956: le due coppie sono state aggiudicate ciascuna a 11.500 euro.

Importante risultato di vendita per la libreria mod. LB7 di Franco Albini aggiudicata a 6.100 euro.

Importante gara per il divano componibile di Mario Bellini mod. Camaleonda venduto a 6.600 euro e per la coppia di divani mod. le Bambole a 2900 euro.

Buon risultato anche per la coppia di poltrone mod. San Luca firmate Achille e Pier Giacomo Castiglioni che registrano un risultato di 3.900 euro.

Molto interesse da parte dei collezionisti per i lampadari di Venini. Poliedri che hanno visto duplicare la base d’asta passando da 2000 a 4000 euro.

3.500 euro per il bellissimo tavolo di Carlo Scarpa mod. Samo; 3.400 euro per lo specchio di Max Ingrand prodotto da Fontana Arte e 3.300 euro per l’elegante lampada da terra di Albano Poli.

Grande attenzione del pubblico e ottimi risultati d’asta per gli eclettici mobili realizzati dallo Studio 65, provenienti dalla collezione personale di Franco e Nanà Audrito. Tra questi l’“Altare di Venere” venduto a 8000 euro e la poltrona “Zot” che dopo numerosi rilanci e una gara appassionante  è stata aggiudicata a ben 6.800 euro.

www.santagostinoaste.it

About Redazione

Avatar
www.canalearte.tv

C'è anche questo...

Museo Napoleonico. “Napoleone ultimo atto. L’esilio, la morte, la memoria”

La mostra Napoleone ultimo atto. L’esilio, la morte, la memoria al Museo Napoleonico fino al 9 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Supporta Canale Arte!
Seguici sui nostri Social Network o attendi 10 secondi...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni (privacy policy)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi