lunedì , 18 febbraio 2019
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Home / Video / Reportage / Mostre / “I am Ashurbanipal”: grande mostra archeologica al British

“I am Ashurbanipal”: grande mostra archeologica al British

Fino al 24 febbraio, al British Museum di Londra, la mostra “I am Ashurbanipal: king of the world, king of Assyria”, che racconta la storia, il regno, la cultura e l’eredità di uno dei grandi sovrani dell’antichità

Alla scoperta del mondo degli antichi Assiri, attraverso la vita e l’eredità del suo ultimo grande regnante, il re Ashurbanipal. C’è tempo fino al 24 febbraio per visitare la mostra “I am Ashurbanipal: king of the world, king of Assyria” al British Museum e farsi traportare nell’antico Iraq del VII secolo a.C., quando Ashurbanipal divenne l’uomo più importante al mondo. Dalla sua capitale, Ninive, regnava su un impero vasto e variegato, influenzando le vite delle persone dalle sponde del Mediterraneo orientale alle montagne dell’Iran occidentale.

In che modo un uomo dell’antichità riusciva a negoziare la politica familiare, reggere le pressioni della regalità e interpretare il volere degli dei? Ashurbanipal, orgoglioso della sua scolarizzazione, mise insieme la più grande biblioteca esistente, durante il suo regno. Guidato da questo arsenale di conoscenza, lui plasmò il corso dell’impero e affermò con coraggio di essere “re del mondo, re dell’Assiria”.

Dettaglio di un bassorilievo con Ashurbanipal a cavallo che caccia
© The Trustees of the British Museum

“Il British Museum svela la storia di Ashurbanipal, il più grande re di cui potrete mai sentire parlare – spiega il curatore della mostra, Gareth Brereton. – L’obiettivo è avvicinare il pubblico a questa figura leggendaria e alla storia dell’impero assiro, che ha avuto grande impatto sulla storia antica, e far sperimentare a più persone possibile lo splendore del palazzo di Ninive. Ai giorni nostri l’Iraq deve riscoprire la storia di siti archeologici danneggiati come Ninive e Nimrud; la mostra ci permette invece di apprezzare e rivivere le grandi conquiste del mondo antico e celebrarne l’eredità”.

Questa mostra è la prima ad affrontare con una simile profondità la vita di Ashurbanipal, attraverso la testimonianza vivida offerta dalle sculture di palazzo, dalle centinaia di testi in scrittura cuneiforme appartenenti alla sua biblioteca che sono sopravvissuti fino a oggi e alla moltitudine di oggetti scoperti dagli archeologi in quella regione. Un allestimento innovativo da vita alla storia tumultuosa del regno di Ashurbanipal: la sua conquista dell’Egitto, la lotta contro il fratello maggiore ribelle, poi sconfitto, e le campagne spietate contro tutti coloro che osarono mettere in dubbio il suo dominio.

Discovery of Nimrud, Frederick Charles Cooper (1810 –1880)
© The Trustees of the British Museum

Oltre 200 oggetti straordinari, provenienti da ogni angolo dell’impero, mostrano come uno dei più grandi monarchi assiri di sempre impresse un marchio indelebile sulla storia del mondo. La collezione di tesori assiri del British Museum, famosa a livello mondiale, viene integrata da prestiti provenienti, tra gli altri, dall’History Museum of Armenia, dal Museo del Louvre di Parigi, dal Vorderasiatisches Museum di Berlino, dall’Hermitage di San Pietroburgo, dai Musei Vaticani e dal Cyprus Museum di Nicosia. Molti di questi oggetti non hanno mai viaggiato fino al Regno Unito prima.

“La mostra porta i visitatori faccia a faccia con un re il cui regno ha plasmato la storia del mondo antico – spiega il direttore del British, Hartwig Fischer. – Mostre temporanee di questa natura sono possibili soltanto grazie al sostegno e alla collaborazione di partner del calibro di BP. E non bisogna mai dimenticare l’impegno per l’allestimento e la fase logistica. Spostare oggetti di questo calibro attraverso il mondo fino a Londra è una vera e propria impresa.”

Shamash-shumu-ukin e Ashurbanipal
© The Trustees of the British Museum

Il pubblico si immerge nella vita della splendida corte assira. Gigantesche sculture di pietra, rilievi finemente scolpiti, mattoni in smalto dipinti e pitture murarie rare evocano lo splendore delle città e dei palazzi. Avori finemente cesellati, stravaganti ornamenti in metallo, vasellame per la conservazione dei cosmetici e gioielli in oro mostrano in mezzo a quale opulenza vivessero le classi agiate. I carri da guerra e le armi rivelano invece come questa fosse un’epoca di conflitti, con sovrani rivali che combattevano per il potere e per la gloria.

Le prodezze di Ashurbanipal come guerriero sono commemorate su una serie di rilievi vividamente scolpiti appartenenti alla collezione del British che raffigurano scene della caccia reale ai leoni. Questo tipo di caccia erano spettacoli pubblici drammatici, che si svolgevano nei terreni preposti a Ninive.

Placca con la leonessa
© The Trustees of the British Museum

Ashurbanipal affermava di essere diverso dai suoi predecessori, perché in grado di leggere, scrivere e sostenere un dialogo con intellettuali esperti. Durante il suo regno mise insieme una biblioteca unica e visionaria nel suo palazzo a Ninive. La conoscenza era potere, e questa biblioteca era un aiuto pratico per il re per gestire il suo vasto impero. Utilizzando la rinomata collezione di documenti risalenti al regno di Ashurbanipal, nella mostra viene ricostruita la biblioteca del re, per evocarne la grandezza, presentare ciò che conteneva e spiegarne il significato.

Molto degli oggetti presentati provengono da siti archeologici come Ninive e Nimrud che sono stati sistematicamente scelti come obiettivi e poi distrutti dall’IS. La sezione finale della mostra si concentra sui cambiamenti affrontati nell’opera di conservazione dell’eredità culturale irachena sotto attacco, spiegando anche lo sviluppo dello Iraq Emergency Heritage Management Training Scheme.

Sfinge di granito
© The Trustees of the British Museum

Il British Museum ha messo a punto questo schema per addestrare gli archeologi iracheni al salvataggio dei beni archeologici e alla gestione di siti in pericolo. Al pubblico viene presentata un’anteprima del progetto di addestramento e ricerca attraverso un video degli scavi e interviste esclusive a chi vi ha preso parte.

 

I am Ashurbanipal: king of the world, king of Assyria

8 novembre 2018 – 24 febbraio 2019
Da sabato a giovedì 10.00 – 17.30
Venerdì 10.00 – 20.30
Ultimo ingresso 80’ prima della chiusura

British Museum
Great Russell Street, Londra WC1B 3DG

#Ashurbanipal

 

About Roberta Turillazzi

Roberta Turillazzi
Giornalista per passione e professione dal 2015. Mamma e moglie giramondo, che attualmente vive a Londra. Lettrice a tempo pieno. Amo l'arte, il cinema, i libri e il calcio.

C'è anche questo...

Contemporary Cluster Roma presenta F U R I A

Il 15 Febbraio 2019 Contemporary Cluster, in collaborazione con Propaganda e Drago presenta: Furia. La Furia è sentimento, reazione, impeto. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Supporta Canale Arte!
Seguici sui nostri Social Network o attendi 10 secondi...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni (privacy policy)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi