venerdì , 25 settembre 2020
Home / Video / Reportage / Mostre / “Gemito, dalla scultura al disegno” a Napoli

“Gemito, dalla scultura al disegno” a Napoli

Vincenzo Gemito, Autoritratto, 1915, Napoli, Collezione Intesa Sanpaolo, Galleria d’Italia Palazzo Zevallos Stigliano

Gemito, dalla scultura al disegno: il Museo di Capodimonte offre la mostra sul web!

A Capodimonte era prevista l’apertura per il 19 marzo ma la situazione di emergenza ha fermato tutto. Ora si potrà vedere sul sito web in video la bella mostra su “Gemito, dalla scultura al disegno” con oltre 100 opere del grande artista napoletano.

Vincenzo Gemito, La sorgente, 1912 ca, bronzo su base di pietra Collezione privata

In un testo indimenticabile, uno dei più visionari e più provocatori mai scritti su Napoli, Curzio Malaparte osserva:

Napoli è una Pompei che non è mai stata sepolta. Non è una città: è un mondo. Il mondo antico, precristiano, rimasto intatto alla superficie del mondo moderno (C. Malaparte, La pelle, 1949).

Nascere napoletano è un destino al quale, per tutta la vita, è impossibile fuggire.

Vincenzo Gemito (1852-1929) è uno degli esempi rilevanti di questo assioma, è segnato sia come artista che come uomo.

Gemito non può essere compreso senza Napoli, al di fuori di un destino antico, designato dalla notte dei tempi.
Gemito viene deposto nella ruota dell’Annunziata il 17 luglio 1852, quando ha un solo giorno di vita: il suo arrivo al mondo da orfano marchierà la sua intera esistenza e la sua produzione artistica.

Vincenzo Gemito, Testa di fanciulla, 1870, terracotta
Napoli, Museo e Certosa di San Martino

Gemito ha tutti i caratteri della leggenda: bambino esposto, abbandonato dalla madre e depositato nella ruota dell’Annunziata a Napoli nel luglio del 1852, poi adottato da una famiglia povera, sarà educato dalle strade di Napoli.

Giovanissimo, viene riconosciuto come un brillante scultore: il suo Giocatore scolpito all’età di 17 anni, fu subito acquistato dalla casa reale per la Reggia di Capodimonte. Il Ritratto di Verdi lo rese famoso e fu invitato ad esporre a Parigi, capitale delle arti europee, dove con il Pescatore, dal realismo rivoluzionario, provocò uno scandalo nel 1877. La sua gloria è fatta, ha 26 anni.

Vincenzo Gemito, Pescatore, ante 1876, gesso acquisto 1889 Napoli, Museo e Real Bosco di Capodimonte

Il re d’Italia Umberto I gli ordina la colossale statua di Carlo V per la facciata del palazzo reale di Napoli, poi Un surtout di tavola d’argento. Ma lo spirito di Gemito è indebolito e passando da una crisi di follia dopo l’altra sarà rinchiuso in una clinica psichiatrica.

La sua scultura si trasforma e il suo disegno si libera e si espande fino a farne uno dei più grandi disegnatori del suo tempo (Bambini Bertini di Philadelphia). La mostra rivela la modernità, ma anche l’intimità di Gemito concentrando l’attenzione sui due grandi amori della sua vita: la francese Mathilde Duffaud e la napoletana Anna Cutolo e con loro alla straordinaria collezione del Museo e Real Bosco di Capodimonte, che ospita la più grande collezione al mondo di opere dell’artista.

Video mostra – “Gemito, dalla scultura al disegno”

Vincenzo Gemito, Autoritratto, 1915,
Napoli, Collezione Intesa Sanpaolo, Galleria d’Italia Palazzo Zevallos Stigliano

About Beatrice Pagliani

Beatrice Pagliani
Curiosa e dinamica, appassionata d'arte e fotografia, amante del cinema e dei viaggi.

C'è anche questo...

Michelangelo a Genova

Dal 8 Ottobre 2020 al 24 Gennaio 2021, il Palazzo Ducale di Genova ospita “Michelangelo: divino artista”, la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Supporta Canale Arte!
Seguici sui nostri Social Network o attendi 10 secondi...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni (privacy policy)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi