martedì , 19 febbraio 2019
Home / News / Caravaggio: il vero Matteo
San Matteo e l'angelo – Caravaggio

Caravaggio: il vero Matteo

CARAVAGGIO: IL VERO MATTEO. Incontro in occasione della pubblicazione del libro di Sara MAGISTER.

Nei Vangeli Matteo è un infame pubblicano, ma Gesù lo chiama. Lui lo segue: sarà apostolo, evangelista, martire.
Sedici secoli dopo Caravaggio racconta quella storia nella chiesa di S. Luigi dei Francesi.

Locandina dell’evento.

La sua committenza vuole fedeltà alla dottrina cattolica e al testo evangelico, ma anche capacità di renderlo attuale. La risposta del Merisi è geniale e travolgente: Cristo irrompe nella stamberga di un usuraio del 1600, e lì, tra i trafficanti di denaro, chi è il Matteo che lui chiama? È l’uomo che si volta turbato? O è invece il giovane ancora curvo sui soldi, ma su cui si posa la luce calda della Grazia?

Per Caravaggio il “vero” Matteo va colto nel culmine del dramma interiore, perché è in quella scelta cruciale tra il male e il bene, che ogni uomo, di ogni epoca, può vedere se stesso.

SARA MAGISTER è PhD in antichità classiche e anche in storia dell’arte moderna. Ha pubblicato una monografia per l’Accademia dei Lincei e diversi articoli sul collezionismo rinascimentale e barocco. Ama intrecciare la ricerca filologica con l’alta divulgazione: nell’insegnamento universitario, nel giornalismo di settore, nel turismo culturale.

CARAVAGGIO
San Matteo e l’angelo – Caravaggio

Giovedì 31 Maggio – ore 18:30

Auditorium, largo Toniolo 22 Roma

CARAVAGGIO: IL VERO MATTEO

Incontro in occasione della pubblicazione del libro di Sara MAGISTER (Campisano Editore)

Introduzione :
Antonio PAOLUCCI, storico dell’Arte, già Direttore dei Musei Vaticani

Partecipano :
Claudio STRINATI, storico dell’Arte
Fabio ISMAN, giornalista e scrittore italiano

About Beatrice Pagliani

Beatrice Pagliani
Curiosa e dinamica, appassionata d'arte e fotografia, amante del cinema e dei viaggi.

C'è anche questo...

Conversazione con Mariella Mengozzi, direttrice del Museo Nazionale dell’Automobile di Torino

Sarà possibile visitare sino al 26 maggio la mostra Marcello Gandini. Genio Nascosto, ritratto ampio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Supporta Canale Arte!
Seguici sui nostri Social Network o attendi 10 secondi...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni (privacy policy)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi