sabato , 17 agosto 2019
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Home / Video / Reportage / Mostre / “Beasts of London”: un viaggio immersivo nella storia

“Beasts of London”: un viaggio immersivo nella storia

Al Museum of London, dal 5 aprile 2019 al 5 gennaio 2020, “Beasts of London” porta alla scoperta della storia della capitale britannica, con un viaggio digitale e immersivo

Ha aperto al pubblico il 5 aprile, e resterà visitabile fino al 5 gennaio 2020 al Museum of London, nella capitale britannica, “Beasts of London”, un’esperienza all’avanguardia, immersiva e digitale, che promette di portare i visitatori in un viaggio indietro nel tempo, da prima che Londra fosse costruita fino ai giorni nostri.

Ispirata a oggetti e reperti provenienti dalla collezione di livello mondiale del museo londinese, e realizzata in collaborazione con la Guildhall School of Music & Drama, questo allestimento per famiglie porta faccia a faccia con gli animali, piccoli e grandi, maestosi come i leoni e gli elefanti oppure dimessi come i piccioni e gli insetti, che hanno contribuito a plasmare la metropoli che conosciamo oggi.

Beasts of London, episodio 2 © Museum of London

“Beasts of London è la prima esperienza di questo genere, completamente immersiva, presentata al Museum of London – spiega Francis Marshall, curatore senior al museo. – Si tratta di un viaggio sorprendente, creativo, visivamente emozionante, che tocca emotivamente e incoraggia i visitatori a guardare gli animali di Londra in un modo nuovo e a considerare la nostra città da una prospettiva diversa dal solito. È il prodotto di una ricerca intensiva e della sconfinata immaginazione del nostro team in collaborazione con la Guildhall School of Music & Drama e sono certo che conquisterà il pubblico di tutte le età”.

Nove episodi costituiscono questo percorso tra arte, installazione video e divertimento. Ognuno racconta la storia della capitale britannica dal punto di vista di un animale, evidenziando anche alcuni dei momenti più importanti vissuti da Londra.

Beasts of London, episodio 6 © Museum of London

Si comincia dalla preistoria, e ci si sposta poi insieme agli animali al momento dell’arrivo dei Romani sull’isola. Si prosegue con il Medioevo, quando vennero costruiti i primi serragli cittadini, e poi con la grande peste del XVII secolo (1665-1666). Da lì si viene trasportati all’interno di una turbolenta taverna vittoriana, sotto il tendone di un circo, al centro della pista e al fianco di un gruppo di nobili cavalieri. Alla fine, si torna nel XXI secolo, per esplorare il rapporto tra perosne e animali oggi.

“Beasts of London” è un’esperienza sorprendente, che coinvolge tutti i sensi, e vede i curatori del Museum of London unire le forze con il regista pluripremiato a livello internazionale, designer e specialista del settore audiovisivo Dan Shorten, attivo anche alla Guildhall School. Tra i progetti più recenti curati e realizzati da Shorten ci sono “Blackout” alla Bascule Chamber di Tower Bridge e “Waddesdon Imaginarium” alla Waddesdon Manor.

Beasts of London, episodio 3 © Museum of London

A prestare le voci agli animali nei vari episodi che compongono “Beasts of London” sono personaggi di fama internazionale come Kate Moss, Brian Blessed, Pam Ferris, Nish Kumar, Stephen Mangan, Angellica Bell e Joe Pasquale, insieme ad attori della Guildhall School.

“Lavorare con il Museum of London per dare vita alla storia degli animali all’interno della grande storia di Londra e fisicamente per le sue strade, grazie alle più recenti tecniche di video mapping, è stato fantastico – spiega Dan Shorten, il creative director del progetto. – Il video design è un settore in grande crescita, anche all’interno della Guildhall School, e i nostri artisti di produzione sono regolarmente impegnati in progetti di alto profilo. Condividere con il pubblico di tutte le età un viaggio tanto incredibile e visionario ci rende molto fieri”.

Beasts of London © Museum of London

Beasts of London

5 aprile 2019 – 5 gennaio 2020
Tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00 (le gallerie chiudono alle 17.40)

Museum of London
150 London Wall | London EC2Y 5HN

 

About Roberta Turillazzi

Roberta Turillazzi
Giornalista per passione e professione dal 2015. Mamma e moglie giramondo, che attualmente vive a Londra. Lettrice a tempo pieno. Amo l'arte, il cinema, i libri e il calcio.

C'è anche questo...

La Collezione Casamonti a Firenze dagli anni ’60 agli inizi del XXI secolo

Allestito negli splendidi spazi del piano nobile di Palazzo Bartolini Salimbeni a Firenze è aperto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Supporta Canale Arte!
Seguici sui nostri Social Network o attendi 10 secondi...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni (privacy policy)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi