lunedì , 19 novembre 2018
Home / Video / Reportage / Mostre / “Bansky Greatest Hits: 2002 – 2008” a Londra
Girl and Balloon, Bansky (2006) Gentile concessione dell'artista e della Lazinc

“Bansky Greatest Hits: 2002 – 2008” a Londra

Alla galleria Lazinc Sackville di Londra, la mostra dedicata all’artista di graffiti Bansky e ai suoi pezzi più famosi del periodo 2002-2008

Una villetta a schiera nel quartiere centralissimo di Mayfair a Londra potrebbe sembrare l’ultimo posto al mondo per una retrospettiva sui lavori di Banksy, ma basta fare un giro attraverso le sale di “Greatest Hits: 2002-2008”, la mostra aperta fino al 25 agosto alla galleria d’arte Lazinc Sackville, per rendersi conto che il celebre e anonimo artista di strada ha in realtà anche un lato molto commerciale.

A riunire in un’unica esposizione, la prima del suo genere nel Regno Unito, alcune delle immagini più iconiche e amate dell’artista – da “Kissing Coppers” a “Girl with Balloon” e “Media” – , Steve Lazarides, che di Bansky è stato fotografo ufficiale e gallerista dal 1997 al 2008.

Foto di Steve Lazarides

“Banksy si è costruito come l’artista della gente, a loro deve la sua popolarità, quello che è – spiega in un’intervista Steve Lazarides. – Il nostro compito è mostrare tutti gli elementi che compongono i suoi lavori e dare al pubblico l’opportunità di vederli, anche quando i musei e le gallerie non lo fanno. Banksy è sempre stato capace di ridurre ogni soggetto, per quanto complicato, nel suo minimo comune denominatore, rendendo l’arte democratica, accessibile a tutti”.

Di “Greatest Hits” fanno parte sculture, modelli su tela, stampe in edizione limitata e anche dipinti dell’artista. Insieme alle opere più famose, dettagliatamente spiegate, ci sono le irriverenti riprese di dipinti di Vettriano, Velazquez, Monet e Van Gogh e lavori poco noti o mai esposti in precedenza. E alcuni sono anche in vendita – prezzo svelato solo su richiesta, chiaramente.

Vettriano, Beach Rescue (2005)
Gentile concessione della Lazinc

Il percorso espositivo permette di guardare da vicino le immagini che hanno permesso a quest’uomo di Bristol, che ha sempre difeso la propria privacy e il proprio anonimato tendendosi lontano dai riflettori, di diventare uno dei più famosi artisti contemporanei, capace di veicolare messaggi sociali e politici che mai come oggi sono tanto rilevanti.

Si tratta di un’opportunità unica. Nonostante la popolarità di Bansky e il credito di cui gode anche a livello internazionale, infatti, le sue opere non sono incluse nella collezione permanente di nessun museo o istituzione pubblica inglese.

Show Me The Monet , Bansky (2005)
Gentile concessione della Lazinc

Della mostra londinese fanno parte, tra gli altri, “Love Is In The Air” (2006), la copertina del manifesto di Bansky, “Wall and Piece”, che ha venduto una cosa come un milione e mezzo di copie; “Girl and Balloon” (2006), votata come l’opera d’arte preferita a livello nazionale nel 2017; “Show Me the Monet” (2005), una ripresa sovversiva del celebre “Lo stagno delle ninfee” di Claude Monet (1899).

Il fotografo Steve Lazarides ha incontrato Banksy per la prima volta nel 1997, quando venne chiamato a scattargli delle foto per il magazine “Sleaze Nation”. Per i successivi undici anni, fino al 2008, Lazarides è stato il fotografo ufficiale e gallerista dello street artist, realizzando alcune vendite ed esposizioni di altissimo profilo.

Allestimento della mostra “Bansky Greatest Hits: 2002-2008”
Gentile concessione della Lazinc

Fino al 25 agosto, in “Bansky, Greatest Hits: 2002-2008”, a Londra, il pubblico potrà avvicinarsi a questo personaggio acclamato quanto misterioso, e vedere da vicino opere che hanno fatto epoca, senza bisogno di scovarle in giro per la città. L’allestimento di un uomo che, come Lazarides, conosce Bansky profondamente non può che essere un valore aggiunto.

 

Banksy, Greatest Hits: 2002 – 2008

Lazinc Sackville
29 Sackville Street, Mayfair, Londra W1S 3DX

12 luglio – 25 agosto 2018
Martedì – Sabato | 10.00 – 18.00

Ingresso gratuito

About Roberta Turillazzi

Roberta Turillazzi
Giornalista per passione e professione dal 2015. Mamma e moglie giramondo, che attualmente vive a Londra. Lettrice a tempo pieno. Amo l'arte, il cinema, i libri e il calcio.

C'è anche questo...

10 mostre da vedere nel Regno Unito a novembre

Dalla piscina vuota simbolo della gentrificazione dell’East End londinese alla opere giganti e coloratissime di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Supporta Canale Arte!
Seguici sui nostri Social Network o attendi 10 secondi...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni (privacy policy)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi