lunedì , 12 aprile 2021
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Home / Video / Reportage / Mostre / Alla British Library è tempo di… gatti!

Alla British Library è tempo di… gatti!

Dal 23 novembre al 17 marzo 2019 aperta al pubblico la mostra “Cats on the page” dedicata ai gatti in letteratura

Una mostra dedicata ai gatti più famosi dei libri e della letteratura, tra personaggi indimenticabili, opere di pregio, illustrazioni e un programma di eventi collegati da leccarsi i baffi. Ha aperto al pubblico alla British Library di Londra il 23 novembre per restare visitabile, gratuitamente, fino al 17 marzo 2019, “Cats on the Page”.

La mostra, allestita nella Entrance Hall della Library, unisce felini famosi e molto amati dal pubblico con altri inaspettati ed eclettici per celebrare la miriade di modi con cui i gatti hanno catturato l’immaginazione culturale per centinaia di anni.

Attraverso una serie di poesie, opere d’arte e fiabe e favole provenienti da tutto il mondo, l’esposizione esplora le diverse forme letterarie in cui sono apparsi i gatti nel corso dei secoli: da quelli comici ai maestri del crimine, da quelli amabili a quelli misteriosi e magici.

Illustrazione di Jellicle Cats © Axel Scheffler, pubblicata in “Il libro dei gatti tuttofare”, T.S. Eliot e Faber & Faber

“I gatti hanno ispirato l’immaginazione e la creatività per moltissimi anni, prima di diventare le star di internet – spiega Alison Bailey, curatrice della mostra. – Da piccoli li troviamo nelle filastrocche e nei libri illustrati, da adulti ci avviciniamo a storie più complesse, sulle quali riflettere e ragionare. Scegliendo gatti che conosciamo e amiamo insieme ad altri meno famosi, provenienti da libri inaspettati, Cats on the Page offre una panoramica sulla collezione della British Library che definirei spensierata, selezionando oltre un centinaio di zampe che si aggirano tra le pagine di libri e manoscritti”.

Libri, manoscritti e opere d’arte della collezione della Library sono esposti per la prima volta al fianco di illustrazioni originali, in prestito da Seven Stories, Judith Kerr, Posy Simmonds, Axel Scheffler, Quentin Blake e la T. S. Eliot Foundation. La mostra cade anche in concomitanza con l’80esimo anniversario della pubblicazione della raccolta di stravaganti poesie composte da Eliot “Il libro dei gatti tuttofare” (Old Possum’s Book of Practical Cats).

Winnie Turns Wilbur Green, Illustrazione di Winnie e Wilbur © Korky Paul

Diversi i punti salienti della mostra. A partire dalle illustrazioni originali di alcuni amatissimi artisti – come Mog di Judith Kerr, Kitty-in-Boots di Beatrix Potter così come l’ha immaginata Quentin Blake, Gobbolino the Witch’s Cat di Ursula Moray Williams, Fred di Posy Simmonds e due illustrazioni di Axel Scheffler per la raccolta di Eliot sopracitata.

C’è poi una copia eccezionalmente rara della terza edizione di “Attraverso lo specchio e quel che Alice trovò” (1893) appartenuta a Lewis Carroll, su cui l’autore ha annotato la sua frustrazione a proposito della stampa, compreso un commento sull’illustrazione del gatto della protagonista Alice, e una selezione di registrazioni a tema, inclusa la lettura di “Macavity the Mystery Cat” di T. S. Eliot, canzoni dal musical “Cats” e dal film Disney “Gli Aristogatti”.

Lewis Carroll, “Attraverso lo specchio” © The British Library Board

E ancora i disegni di Edward Lear che ritraggono lui e il suo gatto, Foss, contenuti in una lettera del 1879 scritta a un amico; un pamphlet del XVI secolo sulla stregoneria che descrive le attività di Elizabeth Stile e altre tre “note streghe”, con un’immagine che accompagna la descrizione del gatto nero o famiglio di Mother Devell (accusata di averlo nutrito con latte mescolato al suo stesso sangue); e una lettera scritta da T. S. Eliot alla figlia del suo amico Geoffrey Tandy, Alison, contenente la bozza del suo “Mungojerrie and Rumpelteazer” a cui la ragazza rispose disegnando anche i due gatti.

Allestita nella Entrance Hall della British Library, “Cats on the Page” è pensata per un pubblico di tutte le età, con un percorso per famiglie, registrazioni audio e un angolo lettura per i più piccoli.

Tabby Polka di P- Bucalossi, 1865 © The British Library Board

La mostra sarà accompagnata da un ricco programma di eventi. Tra i più interessanti segnaliamo l’adattamento di “Tabby McTat”, il classico per bambini di Julia Donaldson e Axel Scheffler il 24 e 25 novembre; l’incontro con l’autrice e illustratrice Judith Kerr il 3 dicembre; un omaggio a T. S. Eliot e al suo “Il libro dei gatti tuttofare”, il 15 gennaio, realizzato dal poeta Christopher Reid, dall’autore Michael Rosen e dell’attore Simon Callow.

E ancora, l’incontro con il filosofo John Gray il 23 gennaio per parlare del rapporto tra gatti e umani, e cosa i felini possono insegnarci su come vivere al meglio, e il panel dedicato al tema “Gatti e internet”, il 26 febbraio, dove degli esperti parleranno della conquista del web messa in atto dai gatti nel nuovo millennio.

Insomma, per gli amanti dei felini domestici ma anche per i semplici appassionati di libri e letteratura, “Cats on the Page” promette di essere un evento da non perdere nell’inverno inglese.

Illustrazione di Mungojerrie e Rumpelteazer © Axel Scheffler, pubblicata in “Il libro dei gatti tuttofare”, T.S. Eliot e Faber & Faber

“Cats on the page”

23 novembre 2018 – 17 marzo 2019
Da lunedì a giovedì 9.30 – 20.00
Venerdì 9.30 – 18.00
Sabato 9.30 – 17.00
Domenica 11.00 – 17.00

Entrance Hall | British Library
96 Euston Road Londra NW1 2DB

 air max 90 essential sale

About Roberta Turillazzi

Roberta Turillazzi
Giornalista per passione e professione dal 2015. Mamma e moglie giramondo, che attualmente vive a Londra. Lettrice a tempo pieno. Amo l'arte, il cinema, i libri e il calcio.

C'è anche questo...

Pompei, una storia romana in mostra al Colosseo

Pompei 79 d.C. Una storia romana è la grande mostra che resterà aperta al secondo ordine …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Supporta Canale Arte!
Seguici sui nostri Social Network o attendi 10 secondi...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni (privacy policy)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi