sabato , 15 dicembre 2018
Home / Video / Reportage / Mostre / ALIYA BET DALL’ITALIA A ISRAELE, 1945-1948

ALIYA BET DALL’ITALIA A ISRAELE, 1945-1948

Venerdì 23 novembre 2018 presso la Fondazione Museo della Shoah a Roma (Casina dei Vallati), si terrà la presentazione della mostra Dalla Terraferma alla Terra Promessa: Aliya Bet dall’Italia a Israele, 1945-1948.

Aliya Bet dall’Italia 1945-1948. Immigrati clandestini dopo gli eventi di La Spezia

Curata da Rachel Bonfil e Fiammetta Martegani del Museo MUZA – Eretz Israel di Tel Aviv, la mostra racconta attraverso circa settanta fotografie, la storia dei profughi sopravvissuti alla Shoah e il loro viaggio, che passa per l’Italia, per raggiungere la Terra Promessa, ovvero il nascente Stato di Israele.

Una mostra, un catalogo (con didascalie in italiano e in inglese), che raccontano come l’Italia aiutò molti sopravvissuti alla Shoah a ricominciare a vivere. Alla fine della guerra, fra il 1945 e il 1948, partirono dalle sponde del nostro Paese dirette in quello che di lì a poco sarebbe divenuto lo Stato di Israele, delle “carrette del mare” cariche di uomini, donne e giovani ebrei giunti in Italia con l’aiuto dei soldati della Brigata ebraica e delle associazioni ebraiche.

“Navi della Speranza”, una nuova mostra al Memoriale della Shoah fino al 30 giugno

“In coda al treno viaggiava con noi verso l’Italia un vagone nuovo, stipato di giovani ebrei, ragazzi e ragazze, provenienti da tutti i paesi dell’Europa orientale. Nessuno di loro dimostrava più di vent’anni, ma erano gente estremamente sicura e risoluta: erano giovani sionisti, andavano in Israele, passando dove potevano e aprendosi la strada come potevano. Una nave li attendeva a Bari: il vagone l’avevano acquistato, e per agganciarlo al nostro treno, era stata la cosa piú semplice del mondo, non avevano chiesto il permesso a nessuno; l’avevano agganciato e basta… Si sentivano immensamente liberi e forti, padroni del mondo e del loro destino.” Primo Levi
La tregua, in Se questo è un uomo – La tregua, Einaudi, Torino 1989, p 323

Dalla Terraferma alla Terra Promessa: 

Aliya Bet dall’Italia a Israele, 1945-1948

VENERDì 23 NOVEMBRE 2018 ORE 11.30

CASINA DEI VALLATI, VIA DEL PORTICO D’OTTAVIA, 29 

“Navi della speranza” Aliya Bet dall’Italia, 1945-1948

About Beatrice Pagliani

Beatrice Pagliani
Curiosa e dinamica, appassionata d'arte e fotografia, amante del cinema e dei viaggi.

C'è anche questo...

“EtruSchifano. Mario Schifano a Villa Giulia: un ritorno”

MUSEO NAZIONALE ETRUSCO DI VILLA GIULIA: giovedì, 13 dicembre ore 20.00 apertura della Mostra “EtruSchifano. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Supporta Canale Arte!
Seguici sui nostri Social Network o attendi 10 secondi...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni (privacy policy)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi