https://www.youtube.com/watch?v=wEOjcT0YQVk&list=PLxKkqxG-Dw_ySG530Ld6MYw83CUa_Ltzd
domenica , 22 ottobre 2017
Live!
Home / Video / Tutttovero – L’arte torinese attraverso due secoli

Tutttovero – L’arte torinese attraverso due secoli

“Tutttovero – la nostra città, la nostra arte ” è la mostra che attraversa due secoli, dal 1815 al 2015, dell’arte torinese. Curata da Francesco Bonami, Tutttovero si sviluppa con quattro esposizioni ospitate dalla GAM, Castello di Rivoli, Fondazione Sandretto Rebaudengo e Fondazione Merz

Il tema centrale della mostra è l’interpretazione artistica del concetto di vero: «In arte tutto è vero anche ciò che è falso.» dice Francesco Bonami.

La trasformazione del concetto di realtà, nella nostra cultura e società, è raccontato da oltre 240 opere  dell’immenso  e diversificato patrimonio artistico di cui sono ricchi i musei, pubblici e privati,  torinesi. Come spiega Bonami «La mostra è un intreccio di collezioni, e il titolo gioca sul cosa è vero e cosa è falso nella nostra società, dove se le notizie passano per social network, web e tv vengono automaticamente prese per reali. L’ostensione della Sindone, a Torino, è la metafora più forte di questo vero, che poco importa sia vero davvero o creato ad hoc».

Ogni sede espone una serie di opere che meglio esprime la propria identità.

Alla Galleria di Arte Moderna, si ritorna alle origini utopiche e sperimentali del museo con l’archeologia moderna e contemporanea del concetto di vero: fotografie storiche. «La GAM diventa il simbolo della dinamicità dove è il pubblico a sperimentare il proprio desiderio di mettersi in relazione con l’arte e la storia«.

Al Castello di Rivoli, grazie alla suggestività dei suoi ampi spazi, la realtà riesce a rinnovarsi pur senza mutare: architetture di grande respiro e sculture di imponenti dimensioni sottolineano il senso di “permanenza” e “unicità”.

La fondazione Sandretto Re Rebaudengo presenta, così come la fondazione Merz, una mostra che riflette la propria specifica identità.
Le due Fondazioni accolgono anche opere di GAM e del Museo di Rivoli evidenziando la sinergia cittadina di condivisione sociale e culturale, nella convinzione che l’Arte sia patrimonio pubblico.

Alla Sandretto, con le installazioni di artisti delle più recenti generazioni, Tutttovero diventa un’indagine sul falso con la celebrazione della potenza euristica della finzione

La Fondazione Merz  apre un dialogo artistico accostando ai lavori di Mario e Marisa Merz e quelli di altri artisti come Kounellis.

Tutttovero 25 aprile /11 ottobre (FSRR / MERZ) – 8 novembre (GAM / RIVOLI)

Per maggiori informazioni www.tutttovero.it

 

 

About Olga Furchì

C'è anche questo...

“Un Cuore di Poesia” di Ennio Bertrand

Nell’ambito della Rassegna Poetica di AccaAtelier, Ennio Bertrand espone “Un Cuore di Poesia”, installazioni poetiche …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Supporta Canale Arte!
Seguici sui nostri Social Network o attendi 10 secondi...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni (privacy policy)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi