https://www.youtube.com/watch?v=wEOjcT0YQVk&list=PLxKkqxG-Dw_ySG530Ld6MYw83CUa_Ltzd
lunedì , 23 ottobre 2017
Live!
Home / Video / Aste / Grande successo per la 126esima asta SantAgostino

Grande successo per la 126esima asta SantAgostino

Grande successo per la 126esima asta SantAgostino che ha avuto luogo nella storica sede di corso Tassoni 56 a Torino il 19 e 20 maggio 2014.

La prima giornata dell’asta SantAgostino ha registrato una percentuale di venduto del 70%, un risultato che spazza via il grigio della crisi con una ventata d’aria fresca.
Il migliore exploit è stato realizzato dalla tempera di Calder che, partendo da una base di 30.000 Euro, ne ha realizzati ben 49.000.
Restando in ambito internazionale, un multiplo di formelle in ceramica di Andy Wahrol è partito da 1.500 Euro ed è volato fino a 5.000.
Il novecento italiano, tradizionale cavallo di battaglia della casa d’aste non è rimasto a guardare.
Tra gli altri, all’asta Sant’Agostino, sono stati venduti uno splendido Casorati del ‘31 che partendo dalla base d’asta di 20.000 Euro ne ha realizzati 25.000. Il de Pisis del ‘34 è arrivato a 16.000 Euro mentre un Tamburi esposto alla Biennale di Venezia del 1954 è cresciuto da 2.500 a 6.000 Euro.
Nel Novecento piemontese Italo Mus ha realizzato 10.000 Euro, Francesco Lupo ha raggiunto 4.000 Euro, mentre una splendida collezione di tredici Morando è stata tutta venduta a prezzi di molto superiori alle basi d’asta.

La seconda giornata dell’asta Sant’Agostino 126 era dedicata al design. Sono stati registrati ottimi prezzi di aggiudicazione, record in Italia, su numerosi lotti.
Citiamo, fra gli altri, il divano a virgola di Federico Munari con base d’asta 2000 euro aggiudicato a 9000; il lampadario Superstudio per Design Center, partenza 4000 euro aggiudicato a 7500; il Divano Saturno di Gastone Rinaldi per Rima, partenza 4000 aggiudicato a 9500. E non possiamo dimenticare la brocca di Picasso che ha stuzzicato l’interesse di tutto il mondo aggiudicata a 15000 euro.

I 15 telefoni collegati e le due postazioni internet hanno infuocato la giornata insieme alle offerte in sala. Il culmine dell’asta SantAgostino è stato raggiunto con l’entusiasmante battaglia all’ultima offerta per una coppia di poltrone ed un divano di Gio Ponti, aggiudicate per 13.000 euro, cha ha visto impegnate tutte le postazioni disponibili tanto era l’interesse, nazionale ed internazionale, per i lotti in gara.

Il Prossimo appuntamento con le aste Sant’Agostino è previsto per l’autunno 2014. Ancora grande arte e grande design per collezionisti e appassionati.

Guarda i migliori rilanci

 

About Redazione

www.canalearte.tv

C'è anche questo...

Bitcoin

Bitcoin. L’Arte si acquista in criptovaluta

Bitcoin, Ethereum o Litecoin. Alla casa d’aste Sant’Agostino di Torino, per la prima volta al …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Supporta Canale Arte!
Seguici sui nostri Social Network o attendi 10 secondi...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni (privacy policy)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi