https://www.youtube.com/watch?v=wEOjcT0YQVk&list=PLxKkqxG-Dw_ySG530Ld6MYw83CUa_Ltzd
lunedì , 23 ottobre 2017
Live!
Home / Video / Interviste / FISAD 2015 Festival Internazionale delle Scuole d’Arte e di Design

FISAD 2015 Festival Internazionale delle Scuole d’Arte e di Design

Tema del I° FISAD è Il senso del corpo che i diversi giovani artisti affronteranno, tramite tutte le possibili forme di espressione, nella loro ricerca e nella loro produzione artistica

FISAD
FISAD
Sono tre le parole chiave per questo primo festival dedicato alle scuole d’arte e di design:

Innovazione: perché si tratta di un esperimento che vuole mettere insieme le emergenze internazionali della giovane creatività contemporanea.
Formazione: perché parte dalle scuole, ovvero dal momento in cui l’arte si forma ed esce prepotentemente alla scoperta del mondo.
Internazionalità: perché il progetto raduna ben sessanta accademie e facoltà di belle arti, con particolare riguardo a Paesi emergenti come Brasile, Cina, e diverse realtà dell’Africa.

Tema del I° FISAD è Il senso del corpo che i diversi giovani artisti affronteranno, tramite tutte le possibili forme di espressione, nella loro ricerca e nella loro produzione artistica. Si tratta di un argomento di assoluta attualità che può essere visto e interpretato da molteplici punti di vista: il corpo e la natura, il corpo e la mente, il corpo e le emozioni, il corpo e il movimento, il corpo e la musica, il corpo e il cibo, il corpo e i rapporti sociali, il corpo e la politica… Va inoltre sottolineata la concomitanza con il programma di Torino Capitale Europea dello Sport oltre che l’eccezionalità dell’evento Expo che prevede una forte ricaduta anche su Torino.
Parteciperanno dunque circa sessanta accademie e facoltà di belle arti internazionali. Ospiti d’onore di questa prima edizione saranno le Accademie di Belle Arti italiane e le Accademie storiche non statali. Ogni scuola porterà con sé una rappresentanza di docenti e di studenti nonché un certo numero di lavori nei settori delle arti figurative (pittura, scultura, decorazione, scenografia, grafica), delle arti cinematografiche, del teatro, del video, della performance, delle nuove tecnologie.
Per sette giorni, nella cosiddetta Settimana inaugurale degli eventi, gli spazi dell’Accademia Albertina, in particolare nella “Rotonda”, in diverse sedi espositive, e in partnership con la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo si susseguiranno inaugurazioni di mostre, spettacoli, performance ma anche workshop, convegni, incontri. Le mostre allestite rimarranno poi visitabili fino al 26 luglio.
Inoltre, grazie a una convenzione che l’Accademia Albertina ha stabilito con il Padiglione Italia dell’Expo, le Accademie italiane partecipanti al FISAD 2015 potranno esibirsi in un’azione performativa, all’interno dell’Expo, reiterando la performance per una settimana all’interno di un calendario di 24 settimane da definirsi.
Tra gli eventi culturali istituzionali del Festival vi sarà il Convegno internazionale di studi sul tema Il corpo nelle arti contemporanee.
Inoltre verrà attribuito, durante la cerimonia di chiusura della manifestazione, scelto da una giuria internazionale, un riconoscimento ad un artista di valore mondiale che con il proprio lavoro ha particolarmente contribuito alla ricerca e alla sperimentazione intorno al corpo.

About Valdemaro Brakus

Valdemaro Brakus
Direttore di Canale ARTE si occupa di giornalismo e scrittura dai tempi del liceo. Appassionato di video e fotografia realizza reportage sull'universo arte e su qualunque altra cosa gli piaccia. Fa anche l'attore quindi non è dato sapere se è uno, nessuno o centomila.

C'è anche questo...

Kuniyoshi Il visionario, la mostra a Milano

Kuniyoshi “Il visionario del mondo fluttuante”. Colori, realismo, grande ricchezza di dettagli, scene affollate e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Supporta Canale Arte!
Seguici sui nostri Social Network o attendi 10 secondi...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni (privacy policy)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi