https://www.youtube.com/watch?v=3Np_sjGAunc&list=PLxKkqxG-Dw_woB9GcvLPcTNtpb-abl3XM
giovedì , 23 novembre 2017
Live!
Home / Video / Reportage / Mostre / L’esercito di Terracotta cinese invade napoli

L’esercito di Terracotta cinese invade napoli

L’esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina dal 24 Ottobre 2017 al 28 Gennaio 2018 alla Basilica dello Spirito Santo, Napoli.

Fino al 28 gennaio a Napoli, negli spazi della cinquecentesca Basilica dello Spirito Santo, in pieno centro storico di Napoli, sarà possibile visitare, in prima nazionale, il famoso gruppo statuario posto simbolicamente a guardia del mausoleo del primo imperatore cinese Qin Shi Huangdi. La mostra costituisce uno straordinario viaggio nell’antica Cina di 2.200 anni fa ed è la più completa mai creata sull’Esercito di Terracotta, la Necropoli e la vita del Primo Imperatore.

L’esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina | Foto: Mario Zifarelli | Courtesy of Basilica dello Spirito Santo, Napoli.

Spiega il curatore:  La scelta di Napoli per esporre la grande mostra internazionale sull’Esercito di Terracotta e il Primo Imperatore, poggia su importanti affinità culturali. Basti pensare alla grandiosa e vivida operosità che fu necessaria alla realizzazione dell’imponente meraviglia oggi ritrovata nella Necropoli di Xi’an, all’ingegnosa capacità organizzativa, alla velocità di produzione e alla notevole raffinatezza del lavoro degli artigiani che hanno dato volto e carattere sempre diversi a oltre 8.000 sculture. Altro segno di vicinanza culturale con il carattere della città e le sue tradizioni è l’importanza data nel quotidiano al culto dei morti e alla vita oltre la morte. Sempre per analogia, a Napoli anche la scultura in sé, tanto nelle rappresentazioni del sacro quanto in quelle del profano, possiede una particolare forza evocativa. La rappresentazione fisica e tridimensionale della realtà sa essere arte da contemplare e nel contempo strumento molto efficace di comunicazione. Alla medesima combinazione di fattori, il Primo Imperatore della Cina, Qin Shi Huangdi, affidò, in maniera stupefacente e grandiosa, la sua sicurezza ultraterrena. Nelle nostre intenzioni,  la mostra che apre i battenti a Napoli è anche un’occasione importante per collegare e stimolare l’attività di Istituzioni ed eccellenze culturali e del territorio e del bacino regionale. Tale attività darà il via alla programmazione di appuntamenti di grande interesse e occasione di studio per scuole, licei, università e accademie – .

L’esercito di Terracotta in mostra a Napoli.

In un incredibile scenario, all’interno della Basilica, la mostra presenta più di 300 riproduzioni tra statue, carri, armi, oggetti scoperti nella necropoli. La scelta della Basilica dello Spirito Santo non è stata casuale: l’imponente luogo di culto, ricorda, infatti, la sacralità e la forza del Mausoleo che ospita le statue in Cina.
I pezzi sono stati elaborati fin nel più minuzioso dettaglio da artigiani cinesi appartenenti alla regione degli scavi e realizzati con particolare attenzione ai dettagli al fine di mantenere la stessa bellezza e originalità degli originali.

Sotterrato nel suolo dello Xi’An, nella Cina orientale, l’esercito fa parte del mausoleo dedicato all’Imperatore.

Le statue, le armi, le armature, i carri da guerra, il vasellame e gli oggetti che richiamano alla vita quotidiana dell’antica Cina presenti in mostra, sono stati riprodotti direttamente dagli originali grazie a calchi, ora preziosissimi, che è stato possibile applicare solo una volta. Le sculture sono state rifinite secondo il metodo antico, da artigiani cinesi della regione di Xi’An. La spettacolarità di queste riproduzioni è dovuta al realismo dei magnifici decori ed è rafforzata da affascinanti suggestioni luminose e audiovisive.

Al fine di poter apprezzare lo splendore di questi tesori, sono state predisposte videoproiezioni di grandi dimensioni, audioguide e zone interattive. Il risultato è l’emozione di un viaggio magnifico in quello che viene considerato, assieme alle sue meraviglie, uno dei fatti storici più rilevanti del mondo.

NAPOLI – ALLA BASILICA DELLO SPIRITO SANTO LA MOSTRA DEDICATA ALL’ESERCITO DI TERRACOTTA.

Questa esperienza che conduce nel cuore della necropoli della Cina del Primo Imperatore, si rivolge ad un pubblico di qualsiasi età. L’esposizione si snoda in 1.800 metri quadri attraversando quella che fu la storia del Primo Imperatore, il suo esercito, le conquiste militari, la creazione e il mantenimento dell’Impero, lo straordinario processo di costruzione dell’Esercito di Terracotta, la tomba dell’Imperatore e gli scavi archeologici.

Fanno parte dell’esposizione 170 soldati in dimensioni reali, quale imponente scenografia di uno spettacolo di luci e suoni, che presenta in maniera viva e vibrante una intera sezione della fossa n.1.

Altrettanto spettacolari le repliche identiche dei carri in bronzo scoperti in una delle fosse.

Dalla Cina a Napoli, arriva l’Esercito di Terracotta.

Informazioni:

Dal 24 Ottobre 2017 al 28 Gennaio 2018

L’esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina

Una produzione LiveTree e Terminal 2 con la collaborazione di Medea Art e Vivaticket

LUOGO: Basilica dello Spirito Santo, Via Toledo, 402
(a 100 metri da Metropolitana linea 1 e 2, funicolare di Montesanto e Cumana)

ORARI MOSTRA (aperta tutti i giorni): Dal Lunedì alla Domenica 10.00 – 20.00
L’ingresso è consentito fino a un’ora prima della chiusura.

CURATORI: Fabio Di Gioia

E-MAIL INFO: info@esercitoditerracotta.it

SITO UFFICIALE: http://www.esercitoditerracotta.it

BIGLIETTI:

Adulti: 12 euro
Ridotto: studenti (studenti 14-26 anni), over 65, disabili: 10 euro
Ridotto bambini e ragazzi (dai 4 ai 13 anni): 8 euro
Gratuito: fino a 3 anni
Famiglia da 4: 2 adulti + 2 bambini: 32 euro
Famiglia da 5: 2 adulti + 3 Bambini: 38 euro

www.esercitoditerracotta.it; www.vivaticket.it
Tel. 892.234

La Cina di 2.200 anni fa arriva nel cuore di Napoli grazie alla prima italiana della mostra internazionale “L’esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina.

About Beatrice Pagliani

Beatrice Pagliani
Curiosa e dinamica, appassionata d'arte e fotografia, amante del cinema e dei viaggi.

C'è anche questo...

3412 Kafka di Carola Bonfili colpisce smART

3412 Kafka, mostra personale di Carola Bonfili a cura di Ilaria Gianni, fino al 23 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Supporta Canale Arte!
Seguici sui nostri Social Network o attendi 10 secondi...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni (privacy policy)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi