https://www.youtube.com/watch?v=wEOjcT0YQVk&list=PLxKkqxG-Dw_ySG530Ld6MYw83CUa_Ltzd
venerdì , 20 ottobre 2017
Live!
Home / News / InGenio. Casa Tua è Dove Sei

InGenio. Casa Tua è Dove Sei

Giorgia Ghione, fotografia selezionata di un partecipante all'opera"Yor home is where you are - not", InGenio
Giorgia Ghione, fotografia selezionata di un partecipante all’opera”Yor home is where you are – not”, InGenio

Con Giorgia Ghione, Beatrice Sacco, Leardo Sciacoviello, Valentina Zona
A cura di Ornella Rovera, presso InGenio Arte Contemporanea

Info Città di Torino
InGenio Arte Contemporanea C.so san Maurizio 14/E Apertura su richiesta rivolgendosi in Via Montebello 28/B*. InGenio: ingenio@comune.torino.it – tel . 011883157 www.comune.torino.it/pass/ingenio
Dal 31 ottobre al 28 Novembre 2015
CASA TUA È DOVE SEI
Giorgia Ghione, Beatrice Sacco, Leardo Sciacoviello, Valentina Zona
A cura di Ornella Rovera
InGenio Arte Contemporanea
Inaugurazione sabato 31 ottobre ore 17.00, fino al 28 novembre

Quattro studenti dell’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino – coordinati dalla docente di scultura Ornella Rovera – presentano opere e progetti quali riflessioni personali sulla collaborazione a CASETT-AZIONE URBANA, scultura sociale collettiva su strada dell’artista Michele Munno ispirata al tema della casa, potente figura della protezione, del trauma, del ricordo e del desiderio.
Come mediatori culturali per le mostre di maggio/giugno del progetto Mai Visti e Altre Storie (www.maivisti.it) Giorgia Ghione, Beatrice Sacco, Leardo Sciacoviello, Valentina Zona hanno, inoltre, potuto utilizzare ed osservare modalità espressive e codici tipici dell’arte: relazionale, partecipata e irregolare, in vista di un’indagine utile al lavoro artistico personale finalizzato all’esposizione negli spazi di InGenio Arte Contemporanea.

A Torino, in via Montebello a pochissimi passi dalla Mole, c’è una piccola bottega artigianale di quelle come una volta: piena di oggetti, vestiti, accessori e mobili tutti rigorosamente handmade e originalissimi.
Si chiama InGenio, e nasce da un progetto della Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie –Servizio disabili della Città di Torino. L’obiettivo, da cui l’esperienza di InGenio è partita, è inizialmente stato quello di coinvolgere giovani e adulti con disabilità di tipo diverso in una serie di attività manuali e creative, per permettere loro di esprimersi, mettersi alla prova, sperimentare con pennelli, carta, colla, metalli e terracotta.
Grazie alla partnership con alcuni laboratori e cooperative di artigiani della città, sono stati organizzati corsi e workshop di creatività, così da aiutare gli artigiani wannabe ad acquisire le tecniche base per poi scatenarsi nella realizzazione di manufatti e piccole opere, a partire da materiali poveri e di recupero.
Il risultato di questo “esperimento” di art-therapy è stato incredibile: le creazioni dei ragazzi di InGenio sono belle, colorate, incredibilmente d’effetto. Sono nuove e non convenzionali, e catturano subito l’occhio di chi passeggia tra le viuzze attorno al Museo del Cinema.
Si va dai vasi e dalle tazze di terracotta dipinte a mano ai complementi d’arredo (tavoli, sedie, armadi) pitturati con colori a tinte accese, o ricoperti di ritagli di giornale. Ci sono gioielli di metallo a forma di farfalla, magliette, borse, decorazioni per la casa. E poi… una incredibile selezione di biciclette pitturate, modificate, decorate e così trasformate da mezzi di locomozione eco-friendly in oggetti di design.
I prezzi sono assolutamente accessibili, specie se si considera che si tratta non soltanto di pezzi davvero “one of a kind”, ma anche di acquisti che contribuiscono ad aumentare l’uguaglianza e l’integrazione degli artigiani di InGenio, speciali proprio perchè incredibilmente unici nella loro bravura e creatività.
Insomma, una meta imperdibile dello shopping metropolitano, che spesso si trasforma in luogo di mostre e di formazione continua (chi è interessato può scrivere allo staff di InGenio per ricevere maggiori informazioni), dimostrando così come Torino sia sempre più una città giovane, creativa e per tutti.
Articolo di Francesca Masoero su www.nuok.it del 7 Agosto 2011
InGenio bottega d’arti e antichi mestieri fa riferimento alla deliberazione della Giunta Comunale n. 195/2001.

About Ivan Fassio

Ivan Fassio
Poeta, scrittore, curatore d'arte contemporanea.

C'è anche questo...

L’uomo e l’albero di Maurizio Pierfranceschi.

Mostra personale di Maurizio Pierfranceschi. L’uomo e l’albero A cura di Fabio Cafagna a Roma …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Supporta Canale Arte!
Seguici sui nostri Social Network o attendi 10 secondi...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni (privacy policy)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi