https://youtu.be/aJVfVgVmhp8
giovedì , 18 gennaio 2018
Live!
Home / Video / Reportage / Mostre / I Pink Floyd al Macro di Roma
Pink Floyd creative director Aubrey "Po" Powell gives us an inside look at the band's ambitious new museum exhibit, "Their Mortal Remains."

I Pink Floyd al Macro di Roma

Roma prima tappa europea dopo Londra per The Pink Floyd Exhibition: Their Mortal Remains. In Campidoglio il Vicesindaco Luca Bergamo con Nick Mason hanno presentato la mostra da gennaio al MACRO per i 50 anni della band. Apertura il 19 gennaio 2018!

Arriva finalmente la notizia che i fan attendevano: ”The Pink Floyd Exhibition – Their Mortal Remains” arriverà al Museo Macro di Roma dal 19 gennaio.

“La reazione dei fan alla mostra è stata persino più calorosa del previsto. Sono due ore di musica, energia ed emozione in puro stile Pink Floyd” commenta Michael Cohl della Concert Productions International B.V.

Retrospettiva epocale a 50 anni dalla nascita di uno dei gruppi musicali più innovativi e influenti della storia, a gennaio arriva a Roma, acclamata dalla critica e in esclusiva per l’Italia, la mostra The Pink Floyd Exhibition: Their Mortal Remains. L’esposizione – promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita Culturale – verrà inaugurata al MACRO Museo d’Arte Contemporanea di Roma di via Nizza il prossimo 19 gennaio e sarà la prima ospitata dal museo con la nuova gestione dell’Azienda Speciale Palaexpo. Dopo l’enorme successo del debutto di qualche mese fa al Victoria and Albert Museum di Londra, che ha visto la partecipazione di più di 400.000 persone, la mostra si sposta a Roma per la prima tappa internazionale.

I visitatori saranno immersi nell’arte e nella musica dei Pink Floyd, il percorso inizierà con il periodo psichedelico dei primi anni, per continuare attraverso immagini popolate dalle rappresentazioni iconiche e relative musiche dei concept album degli anni ’70 e oltre.

Originariamente ideata da Aubrey ‘Po’ Powell di Hipgnosis e sviluppato a stretto contatto con Nick Mason (Exhibition Consultant per i Pink Floyd), presenta molti oggetti inediti raccolti durante la storia eclettica della band. È un viaggio audiovisivo attraverso 50 anni di uno dei gruppi rock più iconici del mondo, e uno sguardo raro ed esclusivo nel mondo dei Pink Floyd.

Il colossale allestimento del Victoria and Albert Museum di Londra, descritto dai quotidiani inglesi come “impressionante”, “un’autentica festa per i sensi” e “quasi altrettanto emozionante che ascoltare i Pink Floyd dal vivo”, è stato il più visitato di sempre nel suo genere. In esclusiva per l’Italia il MACRO ospiterà l’esposizione e lo stesso Mason ricorda che – a meno di 1 km di distanza – proprio al Piper ebbe luogo uno dei primi concerti dei Pink Floyd in Italia nell’aprile del 1968.

Questa sarà la prima mostra ad essere ospitata al Museo Macro sotto la direzione del nuovo management Palaexpo, ed è anche la prima destinazione internazionale della mostra dopo Londra.

La mostra racconta quale fu il ruolo della band nel cruciale passaggio culturale dagli anni sessanta in poi. Grazie al suo approccio sperimentale – che rese il gruppo inglese esponente di spicco del movimento psichedelico che cambiò per sempre l’idea della musica in quegli anni – la band venne riconosciuta come uno dei fenomeni più importanti della scena musicale contemporanea.

I Pink Floyd hanno prodotto alcune delle immagini più leggendarie della cultura pop: dalle mucche al prisma di The Dark Side of the Moon, fino al maiale rosa sopra la Battersea Power Station e ai “Marching Hammers”. La loro personale visione del mondo si è realizzata grazie a creativi come il moderno surrealista e collaboratore di lunga data Storm Thorgerson, l’illustratore satirico Gerald Scarfe e il pioniere dell’illuminazione psichedelica Peter Wynne-Wilson.

The Pink Floyd Exhibition – Their Mortal Remains’ è stata progettata da Stufish, lo studio di architettura di live show più importante al mondo e che per molti anni ha curato il design dei palchi dei Pink Floyd.

Il percorso espositivo che guida il visitatore seguendo un ordine cronologico, è sempre accompagnato dalla musica e dalle voci dei membri passati e presenti dei Pink Floyd, tra cui Syd Barrett, Roger Waters, Richard Wright, Nick Mason e David Gilmour. Il momento culminante è la Performance Zone, in cui i visitatori entrano in uno spazio audiovisivo immersivo, che comprende la ricreazione dell’ultimo concerto dei quattro membri della band al Live 8 del 2005 con Comfortably Numb, appositamente mixata con l’avanguardistica tecnologia audio AMBEO 3D della Sennheiser, oltre al video, in esclusiva per Roma, di One Of These Days, tratto dalla storica esibizione del gruppo a Pompei.

I Pink Floyd sono stati coinvolti in prima persona nella scelta e nell’allestimento della mostra, i cui biglietti sono già in vendita su Vivaticket.

The Pink Floyd Exhibition è presentata da Michael Cohl di Concert Productions International B.V., Mondo Mostre e Live Nation. La mostra è curata dal direttore creativo dei Pink Floyd Aubrey ‘Po’ Powell (della partnership di design Hipgnosis) e Paula Webb Stainton, che ha lavorato a stretto contatto con i membri dei Pink Floyd tra cui Nick Mason (Exhibition Consultant per Pink Floyd), con l’ulteriore collaborazione di Victoria Broackes, curatrice del V&A di Londra. La mostra è una collaborazione con i designer Stufish, i maggiori architetti di intrattenimento e collaboratori di lunga data della band, oltre ai rinomati exhibition designers Real Studios.

La mostra è prodotta e promossa a livello globale da Michael Cohl della Concert Productions International B.V. e quella di Roma in associazione con MondoMostre e Live Nation.

The Pink Floyd Exhibition: Their Mortal Remains

MACRO Via Nizza

Dal 19 gennaio all’ 1 luglio 2018
Lunedì, martedì, mercoledì, domenica ore 9.00-21.00
Giovedì, venerdì e sabato ore 9.00-24.00

L’ingresso è consentito fino a un’ora prima della chiusura

Intero: € 18,00
Ridotto: € 16,00
Studenti: € 14,00

Biglietto open intero  € 22,00 (€ 18,00 + € 4,00 prevendita)
Biglietto open ridotto  € 20,00 (€ 16,00 + € 4,00 prevendita)

E’ possibile prenotare, tramite call center o sito, per i singoli il turno d’ingresso alla mostra
(€ 2,00 escluso il costo del biglietto) e accedere alla mostra dall’ingresso dei prenotati evitando la fila.

Biglietto ridotto valido per:
– giovani fino a 26 anni
– adulti oltre i 65 anni

Ingresso gratuito valido per:
– disabile e accompagnatore
– invalido e accompagnatore

Convenzioni disponibili. Si consiglia di prenotare in anticipo

I biglietti si possono acquistare online su Vivaticket.it, nei punti vendita Vivaticket e per telefono al numero +39.041.2719035.

Una mostra Concert Productions International B.V.

Promossa da
Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale

In collaborazione con 
Azienda Speciale Palaexpo
MondoMostre
Live Nation

Sound Experience By Sennheiser

About Beatrice Pagliani

Beatrice Pagliani
Curiosa e dinamica, appassionata d'arte e fotografia, amante del cinema e dei viaggi.

C'è anche questo...

Frida Khalo: oltre il mito al MUDEC di Milano

Dal 1 febbraio al 3 giugno la retrospettiva su Frida Khalo a cura di Diego …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Supporta Canale Arte!
Seguici sui nostri Social Network o attendi 10 secondi...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni (privacy policy)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi