domenica , 24 giugno 2018
Home / Video / Reportage / Mostre / Duilio Cambellotti ai Musei di Villa Torlonia.
Una mostra omaggio per uno dei più importanti esponenti del Nouveau italiano. Un percorso monografico di 230 opere, all'interno del quale si ricomprendono sei decenni d’intenso lavoro.

Duilio Cambellotti ai Musei di Villa Torlonia.

Dal 6 giugno all’11 novembre 2018 nei Musei di Villa Torlonia la grande mostra “Duilio Cambellotti. Mito, sogno e realtà”.

Duilio Cambellotti

Musei di Villa Torlonia: ‎Duilio Cambellotti. Mito, sogno e realtà

Un percorso monografico che consente di ricollocare ed apprezzare appieno il lavoro multidisciplinare di un artista spesso presente nei più grandi eventi espositivi nazionali e internazionali.
L’esposizione è articolata in due sedi distinte: la parte più cospicua è ospitata nelle otto sale del Casino dei Principi dove una sequenza di sale tematiche impagina un serrato racconto costituito da circa 230 opere, all’interno del quale si ricomprendono sei decenni d’intenso lavoro mentre una sezione dedicata alla scenografia e una “galleria” di sculture” concludono la mostra nella sede del Casino Nobile.

Duilio Cambellotti scavalla il diciannovesimo secolo per immergersi anima e corpo nell’atmosfera culturale della Capitale d’Italia del Novecento, popolata da spinte riformatrici e allo stesso tempo nostalgiche. Percorrendo e superando tutte, o quasi tutte, le esperienze artistiche e artigianali che fecero del Modernismo romano una declinazione preziosa e unica dell’Art Nouveau europeo, Cambellotti ha avuto un ruolo chiave e nazionale all’interno di una compagine artistica che vagheggiava l’arcaismo, pur ardendo caparbiamente alla modernità.

Xilografia di Duilio Cambellotti
Una mostra omaggio per uno dei più importanti esponenti del Nouveau italiano. Un percorso monografico di 230 opere, all’interno del quale si ricomprendono sei decenni d’intenso lavoro.

Duilio Cambellotti (Roma 1876-1960) fu orafo, ceramista, illustratore, pittore, scenografo teatrale e cinematografico, costumista, infine fotografo e collezionista (anche di ceramiche popolari, acquisite dal Civico Museo del Paesaggio di Maenza, LT); ma soprattutto fu uno scultore originalissimo che la più recente storiografia artistica identifica come il vero antagonista del dinamismo plastico boccioniano.

Una figura poliedrica celebrata con più di 230 lavori esposti nelle sale espositive del Casino Nobile e del Casino dei Principi di Villa Torlonia, una produzione unica – e così svariatamente catalogabile – specchio di una contrastante visione dualistica che ha animato le sue opere e la società contemporanea in cui ha vissuto.

Duilio Cambellotti, Visione eroica. Museo Boncompagni, Roma

INFO

Duilio Cambellotti. Mito, sogno e realtà

da mercoledì 6 giugno a domenica 11 novembre 2018

DOVE

Villa Torlonia

Via Nomentana, 70 • Roma

PREZZO

€ 11/9

Per maggiori info: http://bit.ly/2LH6G3f

Arabian Nights – Temperas on paper by Duilio Cambellotti (1912-1913)

About Beatrice Pagliani

Beatrice Pagliani
Curiosa e dinamica, appassionata d'arte e fotografia, amante del cinema e dei viaggi.

C'è anche questo...

Kokin. Libri d’Artista: la poesia dell’immagine

Kokin, traducibile dal giapponese in “Tempi antichi e moderni” è il tema della mostra, che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Supporta Canale Arte!
Seguici sui nostri Social Network o attendi 10 secondi...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni (privacy policy)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi