lunedì , 18 giugno 2018
Home / Video / Reportage / Fiere / A Napoli il Festival MANN / Muse al Museo
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

A Napoli il Festival MANN / Muse al Museo

Torna per la seconda edizione, dal 21 al 28 marzo, il festival MANN al Museo Archeologico Nazionale di Napoli

Otto giorni di eventi, oltre cento tra artisti e personalità del mondo della cultura coinvolti in prima persona, tra reading, concerti, installazioni. Torna dal 21 al 28 marzo, con la seconda edizione, al Museo archeologico nazionale di Napoli, il Festival MANN/Muse al Museo.

Il cartellone di eventi, molto ricco, che copre le otto giornate dal mattino (il primo spettacolo alle 10) alla sera (l’ultimo alle 21) spazia dalla musica al teatro, dal cinema alla letteratura, dall’arte alla tecnologia. Il tutto negli spazi suggestivi del Museo, nella Sala Toro Farnese e nella Sala della Meridiana.

Tra gli ospiti più attesi, i musicisti internazionali Richard Galliano, Rick Wakeman, Michael Nyman e Alvin Curran, e lo scrittore e autore teatrale Daniel Pennac, che porterà a Napoli, domenica 25 marzo, lo spettacolo “Il caso Malaussène – Mi hanno mentito”, ispirato al suo ultimo romanzo.

Tra i musicisti italiani parteciperanno Roberto Vecchioni, Elio, Gaetano Curreri, Paolo Fresu, Massimo Bubola, Cristiano Godano (Marlene Kuntz), Marina Rei, Paolo Benvegnù. Ma c’è spazio anche per il mondo del cinema, della tv e dei nuovi media – con Carlo Verdone, Nino Frassica, Andrea Zorzi, The Jackal, John Peter Sloan, Riccardo Bertoncelli – e per quello della letteratura e della critica letteraria, con Luciano Canfora e lo scrittore Premio Pulitzer Hisham Matar.

“Il Museo del futuro – dichiara il direttore del MANN, Paolo Giulierini – è una grande agorà dove si incontrano conservazione, ricerca e capacità di sperimentazione. La musica e l’arte teatrale, che vengono suggerite dalle statue, dai mosaici e dagli affreschi, prendono magicamente corpo in questi otto giorni di festival e connotano il MANN come grande polo culturale che diffonde nuovi linguaggi senza affrancarsi mai dalle radici della classicità”.

Per la sezione tecnologia sono due le installazioni previste, nell’ambito del progetto OBVIA (Out Of Boundaries Viral Art Dissemination): il celebre Mosaico di Alessandro dalla Casa del Fauno e l’altrettanto famoso mosaico con i musici ambulanti dalla c.d. Villa di Cicerone a Pompei.

Spazio anche ai giovani, con due spettacoli giornalieri, alle 10 e alle 11.30, pensati per il pubblico dei ragazzi e dei più piccoli. Sul palco della Sala Teatro, tra gli altri, “Pinocchio_Fellini” di Titta Ceccano, da “Le avventure di Pinocchio” di Carlo Collodi; “Piccolo”, spettacolo per burattini, un attore, un musicista, figure e oggetti vari con il burattinaio Luca Ronga; “L’orchestra fatata di Maestro Clarinetto”, favola per i più piccini di strumenti musicali e di canzoni, di e con Gianni Micheli (Venerdì 23 marzo).

A inaugurare ufficialmente il Festival MANN/Muse al Museo e il cartellone pomeridiano sarà un evento speciale che partirà dalla Galleria Principe di Napoli, mercoledì 21 marzo alle 15.30, con il concerto di Scalzabanda & Orchestra Multietnica di Arezzo, una festa di suoni e colori coordinata dal direttore d’orchestra Enrico Fink, grande esperto di musica tradizionale ebraica e di world music, insieme ai 75 ragazzi del quartiere Montesanto che formano la Scalzabanda.

Alle 21, invece, il virtuoso della fisarmonica Richard Galliano, definito l’erede di Astor Piazzola, aprirà la serie di spettacoli in “prima serata” con un evento che mescola atmosfere francesi, tango argentino, melodie mediterranee e ritmi brasiliani.

 

Festival MANN/Muse al Museo

21-28 marzo 2018

Museo Archeologico Nazionale di Napoli
Piazza Museo 19, 80137 Napoli

festivalmann@gmail.com

About Roberta Turillazzi

Roberta Turillazzi
Giornalista per passione e professione dal 2015. Mamma e moglie giramondo, che attualmente vive a Londra. Lettrice a tempo pieno. Amo l'arte, il cinema, i libri e il calcio.

C'è anche questo...

Una Tempesta dal Paradiso – GAM Milano

Ultima settimana per visitare la mostra Una Tempesta dal Paradiso: Arte Contemporanea del Medio Oriente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Supporta Canale Arte!
Seguici sui nostri Social Network o attendi 10 secondi...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni (privacy policy)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi